×

Berlusconi rilancia il centrodestra: “Forza Italia continuerà ad essere il perno della coalizione”

"Saremo il cuore del centrodestra", a dichiararlo è il leader di Forza Italia Berlusconi in un comunicato ufficiale.

Berlusconi rilancia il centrodestra

Al termine delle elezioni del presidente della Repubblica, il centrodestra ne era uscito “fratturato” anche per via degli attriti che si sono venuti a creare tra Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e la Lega di Matteo Salvini.

Ora a rilanciare il centrodestra che dovrà apparire rinnovato è il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Il Cavaliere in una nota redatta al ternine della riunione con il coordinatore nazionale Tajani e i due capigruppo Bernini e Barelli ha affermato che il partito “con la sua fondazione, ha consentito la nascita del centrodestra”.

Berlusconi rilancia il centrodestra: “Oggi siamo pronti per la nuova sfida”

Il Cavaliere nel suo comunicato ha sottolineato come la sfida che attenderà Forza Italia sarà importante. Il partito infatti – ha dichiarato – sarà infatti impegnato “insieme con le altre sigle di centro per rafforzare l’area centrale di un centrodestra che è ancora oggi per i sondaggi la prima scelta degli italiani, la coalizione che governa la maggior parte delle Regioni e centinaia di Comuni”. 

“Il centrodestra alle prossime elezioni dovrà essere profondamente rinnovato”

Silvio Berlusconi ha poi aggiunto: “Oggi siamo pronti per la nuova sfida dentro al centrodestra, per affrontare al meglio i prossimi appuntamenti elettorali: saremo il cuore di un centrodestra che si dovrà presentare alle prossime elezioni profondamente rinnovato”. 

Rampelli (Fdi): La nostra storia ce la siamo costruiti da soli”

Ad essere risoluta è la linea di Fratelli d’Italia. Il vicepresidente della Camera e deputato di Fdi Fabio Rampelli nel corso del suo intervento nella trasmissione di La7 “Tagadà” ha parlato dell’obbligo di gratitudine a cui sarebbe tenuta Giorgia Meloni“La nostra storia ce la siamo costruiti da soli molto prima che nascesse Forza Italia.

Abbiamo fatto congressi anche difficili, con tanto di scissioni per dare i natali a una destra moderna e conservatrice. Non è Giorgia Meloni che deve qualcosa a Berlusconi ma è l’Italia intera che gli deve essere riconoscente perché ha creato la democrazia dell’alternanza e mi auguro non dia ascolto ai ‘centrini’ che chiedono il ritorno alla Prima Repubblica, cioè al sistema elettorale proporzionale da cui trassero origine il pentapartito e tangentopoli”.

Contents.media
Ultima ora