×

Berlusconi sul partito unico: “Dovrà essere realizzato sul modello americano”

Il cavaliere non molla e procede deciso verso al creazione di un partito unico di centrodestra che dovrà essere realizzato entro il 2023.

Berlusconi partito unico

Silvio Berlusconi corre e prosegue sulla strada che porta verso la realizzazione del partito unico, la cui base di partenza saranno le elezioni politiche del 2023. L’importante annuncio è arrivato nel corso della convention di Forza Italia durante il quale il cavaliere è intervenuto telefonicamente, portando sul piatto molti temi importanti per il futuro del partito.

Il partito unico secondo la visione del cavaliere dovrà essere basato sul modello repubblicano americano.

Infine ha messo a tacere eventuali voci secondo le quali i figli sarebbero impegnati nel partito: “Sono notizie assolutamente inventate che travisano il senso […] I miei figli con la politica non c’entrano niente e per scelta loro e mia nessuno di loro si occupa di Forza Italia”, le sue parole. 

Berlusconi partito unico, “Lo dobbiamo costruire da qui alle elezioni politiche del 2023”

Nel corso del suo intervento Berlusconi si è posto un traguardo importante vale a dire le prossime elezioni politiche che si svolgeranno nel 2023: “Da qui alle elezioni politiche del 2023 dobbiamo costruire il partito unico del centrodestra sul modello americano”, ha quindi fornito ulteriori informazioni su come dovrà essere il partito unico che nascerà. Dovrà infatti permettere al centro e alla destra democratica di governare insieme per il Paese. 

Berlusconi partito unico: “Indispensabile riforma sul taglio delle aliquote” 

Un altro punto fondamentale è stata la riforma fiscale della quale il Paese avrà bisogno:  “È indispensabile perché il Paese possa ripartire, una riforma basata su un deciso taglio delle aliquote. Se applicata, la nostra proposta consentirà di non pagare nulla a chi guadagna meno di 12.000 euro l’anno e per tutti i redditi medio bassi di risparmiare dai 100 ai 400 euro di tasse ogni mese”. 

Ha quindi aggiunto parlando di un’altra priorità vale a dire la sospensione delle cartelle esattoriali che secondo il cavaliere dovrà avere validità fino al 31 dicembre. 

Berlusconi partito unico, “Sto fortunatamente meglio”

Infine Berlusconi ha dato degli aggiornamenti circa le sue attuali condizioni di salute. Ha infatti fatto sapere di stare fortunatamente meglio, pur non avendo ancora la possibilità di essere presente agli eventi pubblici.

Ha tuttavia rassicurato i suoi sostenitori: Vi prometto però di essere presto con voi anche in vista degli importanti appuntamenti elettorali di questo autunno. Sono ancora in campo e intendo rimanerci nonostante tutto quello che mi è successo in questi anni. Mi conoscete non mi sono lasciato scoraggiare da ostacoli di qualsiasi tipo, continuerò a fare tutto quello che considero giusto e utile per Forza Italia, per il mio Paese e per la libertà”.

Contents.media
Ultima ora