×

Bonaccini contro il tampone ai vaccinati: “Meglio l’obbligo di Green Pass al lavoro”

Stefano Bonaccini è decisamente contro l'ipotesi del Governo Draghi di fare il tampone ai vaccinati: “Molto meglio l’obbligo di Green Pass al lavoro”

Stefano Bonaccini

Stefano Bonaccini è decisamente contro il tampone ai vaccinati e in una intervista al Corriere della Sera sintetizza: “Meglio l’obbligo di Green Pass al lavoro”. Il presidente dell’Emilia Romagna spiega che a suo parere la misura indebolirebbe proprio la vaccinazione che sarebbe più giusto optare per il Green Pass rafforzato per il lavoro e le mascherine obbligatorie all’aperto. 

Bonaccini contro il tampone ai vaccinati: così ne risentirebbe proprio la campagna vaccinale

Ha spiegato Bonaccini: “Il Paese si è dato una strategia netta: estendere la campagna vaccinale a tappeto, con terze dosi, i bambini 5-11enni, le categorie professionali, per non dire ai tanti che stanno facendo la prima dose dopo mesi di dubbi”. Poi il core: “Chiedere adesso ai vaccinati di fare il tampone per entrare in cinema, teatri, ristoranti o stadi indebolisce proprio la campagna vaccinale nel momento in cui dobbiamo invece spingere ancora di più alle somministrazioni”. 

Perché Stefano Bonaccini è contro il tampone ai vaccinati e quali misure sono giuste per lui

Quindi quella che potrebbe essere adottata “sarebbe una misura sbagliata e controproducente. Dobbiamo proseguire sulla linea del rigore: uso delle mascherine, se necessario tornando a renderle obbligatorie anche all’aperto, estendendo l’utilizzo delle Fpp2, distanziamento, regole e, soprattutto, controlli più estesi”. 

Green Pass al lavoro, si solo se la richiesta è congiunta, e Bonaccini si dice contro il tampone ai vaccinati

Resta il tema del Green Pass obbligatorio al lavoro: “È una misura che andrà valutata nel prossimo decreto di Draghi posto che era richiesta sia dai sindacati che dalle imprese”.

E per le discoteche? “L’ingresso ai soli vaccinati con terza dose e le mascherine garantiscono un grado di sicurezza adeguata”. 

Contents.media
Ultima ora