×

Bonus bollette 2022: quando parte, chi ne ha diritto e come richiederlo

Grazie al nuovo Decreto Energia, dal 1 aprile parte il Bonus bollette 2022: ecco come richiederlo e chi potrà usufruire degli sconti su luce e gas.

bonus bollette 2022

Grazie al Decreto Energia più persone potranno accedere al Bonus bollette 2022: ecco chi ne ha diritto e come fare per richiederlo.

Bonus bollette 2022: chi ne ha diritto

A partire da domani, venerdì 1 aprile, fino al prossimo 31 dicembre, sarà possibile avere sconti sulle bollette di luce e gas.

È quanto suscitato dall’ultimo Decreto Energia, varato lo scorso 21 marzo.

Tuttavia, il bonus bollette 2022 non potrà essere richiesto da tutti: a contare è infatti l’Isee, l’Indicatore della situazione economica familiare. Finora il governo aveva riconosciuto il sostegno a chi aveva l’indice fino a 8.265 euro, mentre ora la soglia è stata alzata fino a 12mila euro. Grazie a questo cambiamento, saranno oltre 5 milioni le famiglie che potranno usufruire di questo bonus.

Bonus bollette 2022: come richiederlo

Come detto, la soglia Isee entro cui sarà possibile richiedere il bonus si è alzata di circa 3.500 euro rispetto allo scorso anno, e ha permesso a un milione e 200mila famiglie a basso reddito in più di goderne.

La procedura per ottenere il bonus bollette è abbastanza semplice e richiede pochi passaggi. Sostanzialmente, infatti, il sostegno viene erogato in maniera automatica, con uno sconto diretto in bolletta.

L’unica procedura necessaria è legata al dover presentare la dichiarazione Dsu al fine di certificare l’acquisizione dell’Isee.

Nel prossimo trimestre previsto un calo del costo energetico

Anche per chi non rientra nella fascia Isee necessaria per richiedere il bonus, al prossimo semestre dovrebbe tirare un sospire di sollievo. Infatti, ieri l’Autorità di regolazione per l’energia (Arera) ha diffuso i dati sul costo dell’energia del prossimo trimestre, parlando finalmente di un calo dopo 18 mesi di caro-bollette.

Il prezzo dell’energia elettrica scenderà del 10,2%, quello del gas del 10%.

Tuttavia i conti rimarranno comunque salati: la spesa media annuale si attesta sui 948 euro l’anno per la luce e sui 1.652 euro per il gas. Pesa ancora l’incredibile aumento registrato dall’inizio del 2021: un balzo del 131% per l’energia elettrica e del 94% per il gas. 

Contents.media
Ultima ora