> > Bruciata l'auto della diplomatica Susanna Schlein: si sospetta l'atto intimid...

Bruciata l'auto della diplomatica Susanna Schlein: si sospetta l'atto intimidatorio

Susanna Schlein

Bruciata l'auto della diplomatica Susanna Schlein: si sospetta l'atto intimidatorio dopo che la polizia ha rinvenuto una molotov sul posto

In Grecia è stata bruciata l’auto della diplomatica Susanna Schlein: si sospetta l’atto intimidatorio.

La donna è sorella della politica dem Elly ed è primo consigliere all’ambasciata d’Italia ad Atene. Da quanto si apprende la vettura della diplomatica sarebbe stata data alle fiamme e sarebbe andata completamente distrutta dopo un’esplosione. Quel tremendo botto avrebbe avuto una sequenza di innesco e sarebbe culminato con il ritrovamento da parte degli inquirenti di una bottiglia incendiaria.

Bruciata l’auto della diplomatica Susanna Schlein

Da parte della Farnesina è immediata mente giunta una nota di condanna che con la massima fermezza mette all’indice “il grave atto criminoso commesso contro Susanna Schlein”.

La sorella della papabile candidata alla segreteria Pd sarebbe stata svegliata da alcuni botti in rapida successione. A quel punto e dopo aver dato l’allarme la Schlein si è resa conto di essere oggetto di un’intimidazione.

I botti in successione e la molotov

A quel punto Susanna Schlein si è accorta del tentativo di appiccare il fuoco a una seconda auto. E nei pressi di questo secondo veicolo è stata rinvenuta una molotov con la miccia semi-consumata.

La polizia greca sta effettuando i necessari rilievi scientifici ed investigativi per risalire alle dinamiche ed agli autori del crimine.