×

C’è posta per te, Dora vuole ringraziare il nonno Amedeo: l’invito speciale di Cannavacciuolo

Dora ha deciso di contattare la redazione di C'è posta per te per ringraziare il nonno Amedeo, con cui ha scelto di vivere. Ospite Antonino Cannavacciuolo

C'è posta per te

Dora ha deciso di contattare la redazione di C’è posta per te per ringraziare il nonno Amedeo, con cui ha scelto di vivere. Ospite Antonino Cannavacciuolo, che ha fatto un invito speciale per nonno e nipote. 

  • LEGGI ANCHE: C’è posta per te, Rosalba vuole le nozze della Ferragni e attacca i genitori: De Filippi interviene

Dora vuole ringraziare il nonno Amedeo

Dora ha deciso di scrivere alla redazione di C’è posta per te per fare una bella sorpresa al nonno Amedeo, per ringraziarlo di tutto quello che fa per lei. L’ospite Antonino Cannavacciuolo ha contribuito a rendere speciale la sua sorpresa. Quando aveva 15 anni, la nonna di Dora è mancata e lei ha sofferto tantissimo. Ha rimpianto tutti i momenti che non ha trascorso con lei e ha deciso di non commettere lo stesso errore con il nonno Amedeo.

Il ricordo della moglie, per l’uomo, è ancora molto vivo, tanto che lascia sempre un sorso di caffè in una tazzina vicino alla sua foto, per avere la sensazione di fare ancora qualcosa insieme a lei. Dora ha deciso di vivere insieme a lui, per non perdere neanche un momento della sua vita. Amedeo ha accettato l’invito di Maria De Filippi e quando ha visto sua nipote si è molto emozionato. 

Le parole di Dora

Nonno so quanto ti manca nonna Lina, ogni giorno vai al cimitero per parlare con lei. Vorrei tanto che tu mi parlassi di tutto ciò che senti, di tutto ciò che provi. La tua sofferenza come la tua felicità, sono e saranno sempre anche le mie. Sono qui per dirti che ti voglio un mondo di bene e che non ti lascerò mai solo. Sono qui per ringraziarti di tutto quello che mi dai ogni giorno e per i tuoi insegnamenti.

Ora so qual è la strada giusta da prendere ogni giorno e nulla mi farà più paura” ha spiegato la ragazza. “Tu e la nonna avete fatto tanti sacrifici. Il destino doveva risparmiarti il dolore immenso di perdere Cipollina, la chiamavi così, con quel nomignolo buffo che non so da dove arriva. Spero tanto di trovare un domani, un marito buono come te. Con nonna sei sempre stato comprensivo e dolce. Mano nella mano di giorno, il bacino della buonanotte di sera. Per lei hai rinunciato al pugilato. Non volevi mai deluderla perché se si ama, non si delude. Anche se ho appena 18 anni, ti prometto che mi comporterò sempre in modo da renderti orgoglioso” ha aggiunto la ragazza, che un giorno ha deciso di vivere insieme al nonno, rendendolo molto felice.

Da tre anni ci diamo forza e amore. Quanto mi vizi, mi prepari la colazione, mi accompagni a scuola ascoltando un cd di tarantelle, cucini a pranzo, dopo cena ci guardiamo le serie tv, i western che adori o i film di paura, che reggo solo perché sul divano ci sei tu con me. Siamo ormai una coppia simpatica e rodata. Non te l’ho mai detto, ma quando vado dai miei, non vedo l’ora di tornare da te. Infatti, ti chiedo se ti sono mancata e tu mi dici sempre di sì. Stasera ho pensato a una sorpresona” sono state le parole commosse di Dora

L’invito speciale di Antonino Cannavacciuolo

Antonino Cannavacciuolo ha reso la sorpresa di Dora ancora più speciale. “Se hai una nipote così speciale, che ti vuole bene, vuol dire che sei stato buono. Questa storia è un esempio per la nazione intera. È un momento dove tanti nonni sono da soli. Quello che ha fatto tua nipote è una cosa bellissima. Un giorno posso cucinare qualcosa per te?” ha dichiarato lo chef. “A casa mia? Certamente, ti vengo a prendere con la macchina” ha dichiarato Amedeo, molto felice. Lo chef gli ha regalato il suo libro e dei soldi. “Ti ho portato una cosa, così ti alleni. Ti ho portato un bel libro, la mia ultima creatura. Dentro ci sono delle ricette speciali e poi c’è un segnalibro… guarda bene, con questi ti fai una bella spesa” ha dichiarato. Un altro regalo speciale è stato l’invito a Villa Crespi, nel suo ristorante, con dei cioccolatini per Dora. “Questo l’ho portato per te. Sono cioccolatini, ma dentro c’è una ricetta speciale. Ti prometto che ti farò passare il giorno più bello della tua vita a Villa Crespi, non preoccuparti per il viaggio, organizziamo tutto noi” ha spiegato.

Contents.media
Ultima ora