×

Cade in un dirupo e muore l’ex guardia del corpo di Umberto Bossi

Incidente fatale a Valbondione, dove cade in un dirupo e muore l’ex guardia del corpo storica di Umberto Bossi che era in vacanza con la moglie

Francesco Aresi ed Umberto Bossi in una foto postata da Roberto Calderoli

Tragedia a Valbondione, dove cade in un dirupo e muore l’ex guardia del corpo di Umberto Bossi. Il 68enne Francesco Aresi avrebbe avuto un malore durante un’escursione che stava effettuando con un amici sui monti della Bergamasca. Aresi era una persona molto conosciuta negli ambienti della Lega “originaria”, era stato a lungo guardia del corpo e factotum di Umberto Bossi.

Originario di Gandino, Aresi era fratello di Lorenzo, presidente della Pro loco ed è stato vittima dell’indicente fatale nella mattinata di domenica 24 luglio.

Muore l’ex guardia del corpo di Umberto Bossi

La salma è stata recuperata dagli uomini del Soccorso alpino per essere poi condotta presso la Camera del commiato di Gazzaniga. I media spiegano che da qualche giorno Aresi era a Valbondione in camper per un periodo di vacanza assieme alla moglie Alice Schaetzl.

Figlio di un partigiano morto in circostanze simili, Aresi sarà salutata in commiato cristiano mercoledì 27 luglio nella Basilica di Gandino.

Il commosso post di Roberto Calderoli

E il il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli ha scritto su un post Facebook: “Ho appena appreso con dolore della scomparsa di un vecchio amico e di un leghista della prima ora, un leghista vero, Francesco Aresi, storico collaboratore bergamasco di Umberto Bossi insieme al fratello Emiliano: Bossi li chiamava i fratelli Karazamov.

Condoglianze alla famiglia Aresi, al fratello Emiliano, a tutti i loro cari: perdo un amico, perdiamo un altro compagno di un lungo viaggio”.

Contents.media
Ultima ora