> > Cagliari, donna trovata morta in un lago di sangue: si indaga

Cagliari, donna trovata morta in un lago di sangue: si indaga

Sul possibile suicidio di Cagliari indagano i Carabinieri

Orrore nella città metropolitana di Cagliari, dove una donna di 37 anni è stata trovata morta in un lago di sangue nella sua abitazione a Sestu

Tragedia a Cagliari, dove nelle prime ore del mattino di oggi, 10 febbraio, una donna di 37 anni è stata trovata morta nella sua abitazione di Sestu in un lago di sangue.

Una prima ipotesi di femminicidio avrebbe lasciato il posto a quella di un gesto estremo

Trovata morta in un lago di sangue nella sua casa di via Donizetti a Sestu

Il ritrovamento in via Donizetti, nella città metropolitana di Cagliari, aveva infatti fatto pensare in un primo momento ad un atto violento compiuto da terzi, ad un femminicidio. Tuttavia pare che dai primissimi riscontri si sia potuto trattare di un gesto inconsulto da parte delle stessa vittima.

La matrice di quel decesso violento sarebbe legata ad un gesto inconsulto ma servono conferme

Il dato certo che che allo stato dell’arte le verifiche degli inquirenti e del personale sanitario non hanno ancora appurato con certezza la matrice di quel decesso e che per profilare una ipotesi di reato serviranno altri elementi. Elementi che stanno raccogliendo i carabinieri della territoriale e la stessa Polizia di Stato, accorsi con pattuglie ed unità sul luogo del dramma. 

L’arrivo del medico legale e la relazione per il magistrato di turno

Il cadavere era riverso in una pozza di sangue e, assieme alle forze dell’ordine, sono arrivati i soccorritori del 118. Con loro il medico legale che ha stilato la constatazione di decesso ed un primo referto con esame obiettivo che è finito sul tavolo del magistrato di turno che ha disposto un esame tanatologico, un’autopsia. I militari intanto stanno cercando di raccogliere elementi e testimonianze sul vissuto della povera 37enne.