×

Cane di 14 anni sopravvive due mesi in fondo ad una grotta

Il suo umano lo aveva dato ormai per morto dopo che il 9 giugno era sparito: cane di 14 anni sopravvive due mesi in fondo ad una grotta

Abby "in posa" nella grotta dove è sopravvissuto per due mesi

Arriva dagli Usa l’incredibile storia di un cane di 14 anni che sopravvive due mesi in fondo ad una grotta ed alla fine viene riabbracciato dal suo padrone, un incredulo Jeff Bonhert. I media spiegano che Abby è rimasto in quel budello dopo essere uscito con il suo compagno di giochi Summer lo scorso 9 giugno e non aver fatto più ritorno a casa del suo umano, una fattoria nella zona rurale vicino a Perryville, nel Missouri orientale. 

Cane sopravvive in fondo ad una grotta

All’inizio Jeff non si era preoccupato, i cani tendono ad allontanarsi anche per molto tempo se crescono all’aria aperta ed in zone non urbanizzate. Il giorno della scomparsa di Abby lui e Summer stavano rincorrendo animali nei campi, quindi tutto era stato normale per un po’. Dopo un giorno però Summer era tornata a casa ma Abby no. Ha detto Bonhert alla Cnn: “Non si separavano mai, Ho pensato che fosse successo qualcosa di brutto.

Voglio dire, è vecchio. Potrebbe semplicemente essere stato ucciso dal caldo”. Con un dolore immenso Jeff aveva quindi quasi rinunciato a rivedere il suo mix di segugio-barboncino, ma due mesi dopo, il 7 agosto, alcuni esploratori lo chiamano. 

La foto degli speleologi: “È questo il tuo cane?”

Poi gli dicono che in fondo ad una grotta hanno trovato un cane mezzo morto ma non morto del tutto, era Abby, lo si sarebbe appurato da una foto scattata e inviata subito al telefonino.

Il cane, che ha 14 anni ed era troppo debole per uscire, è sopravvissuto cibandosi di insetti, bevendo acqua di infiltrazione e resistendo a temperature proibitive.

Contents.media
Ultima ora