×

Carabiniere porta una bimba diabetica in Italia dal Kosovo per farla curare

La vicenda del carabiniere che ha salvato una bambina diabetica ha interessato tutta l'arma. La piccola è stata visitata a Roma

L'appuntato Cervellieri e la piccola kosovara

Una notizia commovente quella che riguarda la vicenda di un carabiniere che ha preso a cuore una piccola ragazza del Kosovo affetta da diabete ed ha provveduto a farla curare in Italia.

Un carabiniere salva una bambina malata in Kosovo

Il carabiniere è un appuntato, si chiama Fabio Cervellieri, ed era in missione in Kosovo per conto dell’arma benemerita. Mentre era in servizio, ha incontrato una bambina di appena 4 anni che era affetta da diabete mellito di tipo 1, quello ereditario. Cervellieri, senza alcuna esitazione ha deciso di comprare i farmaci necessari alla bambina e prendersi cura di lei.

Il carabiniere ha organizzato una colletta per le spese mediche

La sua premura è andata oltre l’acquisto dei faramaci. L’appuntato Cervellieri ha infatti contattato i medici dell’Ospedale Umberto I di Roma, per far si che la bambina potesse accedere a visite specialistiche e cure specifiche per la sua malattia. Cervellieri, insieme all’intero Reggimento dell’arma è riuscito a portare la bambina in Italia, accompagnata ovviamente dalla mamma. Il viaggio e le spese mediche sono state pagate da una colletta organizzata dall’appuntato Cervellieri.

Carabiniere salva una bambina: la solidarietà dell’arma 

Sul Social Network Instagram dei carabinieri vi è anche l’interesse per la piccola da parte di tutta l’arma, si legge infatti: “La grande famiglia dell’Arma rimarrà accanto alla piccola, affinché possa crescere in salute, godendosi gli anni migliori della sua giovinezza“.

Contents.media
Ultima ora