> > Catania, neonata morta in ospedale per un batterio: la Procura apre inchiesta

Catania, neonata morta in ospedale per un batterio: la Procura apre inchiesta

ospedale cannizzaro

Una neonata è morta lo scorso agosto presso l'ospedale di Catania, dopo aver contratto un batterio mentre si trovava in terapia intensiva.

Lo scorso 11 agosto all’ospedale di Catania una neonata è morta nel reparto di terapia intensiva a causa di un’infezione, dopo aver contratto un batterio.

La Procura indaga.

Neonata morta in ospedale per batterio

Una neonata è morta presso l’ospedale Cannizzaro di Catania lo scorso 11 agosto, e tra le possibili cause ci sarebbe un batterio mortale contratto mentre si trovava incubata in terapia intensiva, dato che era nata prematura.

Come riporta Il Giornale di Sicilia, la mamma era alla 29esima settimana di gravidanza (7mo mese) ma era stata ricoverata per il distacco della placenta.

Così i medici hanno deciso di anticipare la nascita della bimba con parto cesareo, ma nonostante la neonata fosse sana, per precauzione era stata messa in un’incubatrice.

Procura apre un’inchiesta

I genitori da oltre due mesi chiedono giustizia e la Procura ha subito aperto un’inchiesta, proprio a seguito della denuncia fatta a carico dell’ospedale.

Gli inquirenti sono in possesso di tutta la documentazione clinica della coppia e hanno già sentito medici e responsabili dell’ospedale per accertare le cause del decesso della piccola.

Al momento non ci sono indizi che possano provare atti di negligenza compiuti dai medici e infermiere che hanno seguito il parto della madre 29enne, ma ogni giorno che passa non si placa la rabbia e la frustrazione dei genitori che vogliono che sia fatta luce su questa tragedia.