×

Cina, star del tennis accusa l’ex vicepremier: “Mi ha violentata”

Cina, star del tennis accusa l’ex vicepremier: “Mi ha violentata e in una occasione lo ha fatto dopo avermi invitata ad una partita con sua moglie”

Peng Shuai

Il movimento #MeToo colpisce duro in Cina, dove una star del tennis accusa l’ex vicepremier: “Mi ha violentata”. E ad accusare e chiamare in causa il potente Zang Gaoli è una vera protagonista dello sport mondiale, la campionessa Peng Shuai che in un post su Weibo, una piattaforma di microblogging simile a Twitter, ha formalizzato un’accusa gravissima

La star del tennis Shuai accusa l’ex vicepremier Gaoli su un social

La 35enne campionessa, già numero uno al mondo del tennis femminile, ha ammesso che per anni ha avuto una relazione extraconiugale con l’altissimo papavero del Partito comunista cinese. In quella stessa occasione però lo ha anche accusato di averla violentata più volte.  

Lo stupro dopo la partita a tennis con la moglie dell’ex vicepremier: la star accusa

La Shuai ha riferito in particolare di uno stupro avvenuto quando il 75enne ex vicepremier la invitò a casa per una partita a tennis con sua moglie.

Ha scritto la Shuai: “Quel pomeriggio non ero consenziente, ho pianto per tutto il tempo”. Il movimento #MeToo ha da tempo voce in capitolo anche in Cina, ma uno scandalo sessuale che coinvolgesse anche esponenti del partito comunista di Pechino non si era mai visto. 

In Cina star del tennis accusa l’ex vicepremier ma Pechino banna la parola “tennis” dai motori di ricerca

Il post è stato resettatto e cancellato, secondo un mood di censura che a Pechino conoscono ed applicano molto bene.

Addirittura la parola “tennis” era stata bannata dai motori di ricerca. Dal 2013 al 2018 Zhang Gaoli è stato vicepremier e membro del Partito alla cui guida è il presidente cinese Xi Jinping, Zhang. Il diretto interessato finora non ha replicato alle accuse.  

Contents.media
Ultima ora