Come eseguire ScanDisk su Windows 7 - Notizie.it
Come eseguire ScanDisk su Windows 7
Microsoft

Come eseguire ScanDisk su Windows 7

scandisk

Il tuo computer inizia a dare strani segnali di errore? Vediamo come correggere gli errori del disco in Windows 7.

Argomenti trattati

Se il computer, che fino a pochi giorni prima andava bene, inizia a dare alcuni strani segnali di errori o, improvvisamente, sembra sempre molto rallentato, è molto probabile che ci siano dei settori dell’hard disk danneggiati. Windows 7 include al suo interno un software che permette di risolvere velocemente e soprattutto facilmente questi problemi. Scopriamo le novità di Windows 7 e come lanciare l’applicativo ScanDisk.

Windows 7

Windows 7, uscito nell’ottobre del 2009, è realizzato dalla nota azienda america Microsoft Corporation. Questo sistema operativo, rispetto alle versioni precedenti, ha inserito molte novità e miglioramenti nell’ambito del touch screen, del riconoscimento vocale oltre a una maggiore funzionalità del multiprocessore e dell’hard disk. Inoltre, grazie alla nuova versione Windows Media Center ci sono molti più gadget che si possono integrare sul desktop del proprio computer. Oltre alla possibilità di “bloccare” alcune icone sulla barra delle applicazioni e nel menu Start tramite il cosiddetto pinning.

Dal punto di vista estetico è la “Barra di avvio” ad aver subito le maggiori trasformazioni: sono stati aggiunti pulsanti per le applicazioni aperte e la possibilità di creare delle liste per l’accesso rapido ai files o programmi.

Per quanto riguarda le videate è stata introdotta la caratteristica “Peek” ovvero Panoramica, che consiste nell’attuazione di un effetto grafico che rende trasparenti le finestre aperte al fine di visualizzare anche il desktop sottostante.

Sono stati incrementati anche i giochi presenti con la versione online di Spades, Backgammon e Dama.

Le maggiori innovazioni sono avvenute nel Pannello di Controllo, dove sono stati aggiunti la “Configurazione ClearType”, la “Configurazione Guidata Colore”, il programma di “Risoluzione Problemi” e “Gestione Identità” oltre ai gadget, come abbiamo appena visto.

L’ex “Centro Sicurezza PC” è diventato “Centro Operativo” e include sotto questa categoria tutte le applicazioni necessarie per la manutenzione e la sicurezza del proprio PC. Vediamo quindi come usare il programma, sicuramente più utilizzato, per il controllo degli errori sul disco fisso: ScanDisk, ovvero l’utilità di Controllo del disco.

ScanDisk

L’utility ScanDisk (abbreviata in chkdsk per i tecnici) ispeziona il tuo disco rigido per tentare di correggere i settori e dati danneggiati.

Dopo una approfondita analisi tenta un ripristino completo del sistema nel caso in cui tali settori e files non siano pesantemente danneggiati. In caso contrario presenta un rapporto dettagliato.

L’esecuzione di questo programma può essere effettuata attraverso pochi semplici passaggi.

Istruzioni

  1. Vai sul menu Start e clicca su Computer.
  2. Nella finestra che si andrà ad aprire seleziona Disco Locale C: (o l’unità che vuoi controllare) e successivamente “Proprietà”.
  3. Accedi alla scheda “Strumenti”.
  4. Fai clic su “Esegui ScanDisk” all’interno del campo “controllo errori”.
  5. Attiva la casella di controllo “Correggi automaticamente gli errori del file system” e abilita la voce “Cerca i settori danneggiati e tenta il ripristino”. Queste opzioni tenteranno di recuperare i dati e le sezioni del disco danneggiate.
  6. Clicca su “avvio” per inizializzare la procedura.

Nel caso in cui il disco rigido sia in uso, Windows 7 ti chiederà se desideri verificare la presenza di errori del disco rigido al successivo riavvio del computer.

Fai clic su “Pianifica il controllo del disco” per confermare.

La procedura a volte può durare anche alcune ore, ma alla fine il computer risulterà di nuovo pienamente funzionante.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*