×

Come preparare l’olio di origano

Condividi su Facebook

L'origano è una pianta delle mille proprietà, in questa guida vi spiegheremo come preparare l'olio all'origano, utile sia in ambito culinario che cosmetico.

Origano
Origano

L’origano è una pianta dalle moltissime proprietà, oltre che utilizzata fin dall’antichità. Si tratta di una pianta aromatica dalle proprietà antisettiche, antibatteriche, anti-fungine e anti-parassitarie. Utilizzabile, insomma, per tutti i problemi legati alla cucine, oltre che al cucinare.

Il suo nome scientifico è Oreganum Vulgare, nome di origine greca, che significa “gioia delle montagne”. Oltre all’utilizzo in ambito culinario, conosciuto da secoli e sfruttato nelle più varie ricette, l’origano può essere utilizzato anche nell’ambito cosmetico. Infatti è possibile, grazie a questa pianta dalle proprietà incredibile, produrre dell’ottimo olio per massaggi.

L’olio per massaggi all’origano

I cosmetici esistono dalla notte dei tempi. Ce ne sono testimonianze più vecchie delle nostre nazione, che arrivano ancora più indietro dell’epoca egizia.

Questo perché, probabilmente, le proprietà delle piante sono sempre state bene conosciute, studiate e sfruttate. Oltre che per l’ambito culinario e medico, anche in quello, appunto, cosmetico. Una delle piante che può essere utilizzate per questo scopo è proprio l’origano.

L’olio all’origano ha un doppio vantaggio, forse inaspettato: può essere usato sia in ambito culinario che in ambito cosmetico. In ambito culinario può essere utilizzato per condire pane, pasta, insalate, capresi, pizze e chi più ne ha più ne metta.

In ambito cosmetico, invece, può essere utilizzato come olio per messaggi, grazie al buon profumo e alle grandiose proprietà che possiede.

L’olio cosmetico è estratto dalle foglie di origano attraverso un processo chiamato distillazione. Tuttavia potete farlo anche in casa vostra. Ora vi spiegheremo cosa vi serve per prepararlo e il procedimento passo per passo.

Olio di origano 100% puro e dalle molteplici proprietà per l’organismo. Tra gli effetti benefici l’olio allevia i dolori mestruali, riduce la cellulite e lascia un odore gradevole in tutto l’ambiente.

Estratto di foglie di origano, l’olio Swanson mantiene le proprietà benefiche dell’origano e produce effetti benefici sul corpo. Adatto a tutti i tipi di dolori, l’olio è efficace per la cura del corpo e lascia la pelle molto liscia e morbida.

Naissance è un olio di origano che produce molti effetti benefici. Usato per alleviare i dolori muscolari, idratare la pelle e proteggere da irritazioni, l’olio d’origano è delicato e ha un effetto duraturo sul corpo.

Ingredienti per l’olio all’origano

Non servono molti ingredienti, anzi, ne servono solamente due. Oltre alle varie attrezzature:

  • Olio base, un prodotto che si trova in ogni farmacia, erboristeria o negozio di cosmetici.
  • EXTRA: Nel caso vi serva prepararlo per cucinare, ovviamente non va utilizzato l’olio base. In quel caso dovrete utilizzare dell’olio d’oliva, o extravergine.
  • Foglie di origano secche.
  • Una pentola.
  • Un contenitore ermetico o un vasetto di vetro con il coperchio.
  • Un batticarne.

Preparazione dell’olio all’origano

La preparazione dell’olio all’origano è molto più semplice di quanto pensiate. L’unica cosa, forse, è che richiede tempo, ma per quello non ci sono problemi. Ecco il procedimento:

  1. Lavate bene le foglie d’origano. Ogni impurità, sporcizia ed eventuali insetti devono essere eliminati.
  2. Una volta lavate lasciatele scolare per un po’, poi mettetele su un tovagliolo a farle asciugare del tutto.
  3. Dovete tritare delicatamente i rametti di origano con il batticarne. Sminuzzarli più che potete. Per questo è ottimo l’origano secco, non contiene acqua e si può sminuzzare meglio. Una volta sminuzzato, tenetelo da parte.
  4. Versate dell’olio fino a riempirne una tazza e poi scaldatelo leggermente.
  5. Versate l’olio caldo nel contenitore di vetro e copritelo per un po’.
  6. Unite l’origano tritato all’olio. Assicuratevi che il contenitore sia chiuso in maniera sicura. Ora agitate il contenitore per ricoprire l’origano con l’olio e per facilitare il rilascio dell’olio dell’origano nell’olio base.
  7. Ora dovete farlo riposare per tre giorni. Deve stare al fresco per evitare problemi di natura chimica e per mescolarsi alla perfezione.
  8. Ora potete utilizzarlo in cucina o in ambito cosmetico come olio per massaggio, in base all’olio che avete utilizzato.
  9. Ovviamente, se va utilizzato come olio per massaggi, è meglio filtrarlo per eliminare tutte le foglioline di origano presenti nell’olio. Procedimento che non serve nel caso dell’utilizzo da cucina.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Salvatore Gambino
25 Agosto 2013 15:25

da provare


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.