> > Con vittoria di Giorgia Meloni la stampa estera evoca Mussolini

Con vittoria di Giorgia Meloni la stampa estera evoca Mussolini

featured 1651884

Roma, 26 set. (askanews) - L'affermazione del centrodestra alle elezioni, con Giorgia Meloni candidata a diventare la prima premier donna in Italia, è su tutta la stampa straniera, che sottolinea anche come il prossimo governo italiano sarà il più spostato a destra dalla caduta di Mussolini e d...

Roma, 26 set. (askanews) – L’affermazione del centrodestra alle elezioni, con Giorgia Meloni candidata a diventare la prima premier donna in Italia, è su tutta la stampa straniera, che sottolinea anche come il prossimo governo italiano sarà il più spostato a destra dalla caduta di Mussolini e dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Per il Washington Post “l’Italia potrebbe avere il primo governo di estrema destra dopo Mussolini”, e definisce il “partito Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, una figura un tempo marginale che giura di difendere i valori sociali ‘tradizionali’, di chiudere le vie agli immigrati irregolari e respingere gli ‘oscuri burocrati’ di Bruxelles”.

Anche per la Cnn: “Giorgia Meloni diventa il primo ministro italiano più di estrema destra dopo Mussolini”.

Il Financial Times titola: “Il blocco di destra di Giorgia Meloni prende d’assalto la vittoria nelle elezioni italiane”. Per il New York Times, che parla di Meloni come una “leader con radici post-fasciste”, l'”Europa si prepara a virare verso l’estrema destra”.

Il tedesco Spiegel sostiene titola: “La destra radicale vince le elezioni in Italia”, in Spagna, per El Pais: “L’estrema destra vince per la prima volta le elezioni in Italia”.

Il britannico Times sottolinea: “Meloni è destinata a diventare la prima donna primo ministro d’Italia mentre gli elettori barcollano a destra”. Per il Telegraph “l’Italia è sul punto di avere il governo più di destra dai tempi di Mussolini” a “100 anni” da quando il dittatore e “le sue camicie nere salirono al potere con la Marcia su Roma”.

Figaro e Le Monde scelgono un titolo simile: “Meloni rivendica la guida del prossimo governo”.

Anche in Russia si sottolinea, come fa il quotidiano Vedomosti, che “in Italia, per la prima volta dal 1946, l’estrema destra può salire al potere”. Sottolineando che “è improbabile che l’atteggiamento di Roma nei confronti delle sanzioni anti-russe e della fornitura di armi a Kiev cambi”.