×

Coprifuoco, immunologa Viola: “Sono contraria, spingiamo gli italiani a stare di più all’aperto”

L'immunologa Viola ha dato la sua opinione su un argomento molto discusso in questi giorni, ovvero il coprifuoco. A breve la decisione.

Antonella Viola

L’immunologa Viola ha dato la sua opinione sul coprifuoco. Oggi, 17 maggio, verrà presa una decisione definitiva. Intanto, l’Italia è diventata quasi del tutto gialla. Speranza ha firmato una nuova ordinanza che ha portato in zona gialla anche Sicilia e Sardegna.

Coprifuoco: il commento dell’immunologa Viola

L’immunologa Viola ha dato la sua opinione su un argomento che in questi giorni è molto trattato, ovvero il coprifuoco. “Sono contraria al coprifuoco alle 22, questo, è il momento di spingere gli italiani a stare di più all’aperto dato che le possibilità di contagio sono molto più alte al chiuso” ha spiegato l’esperta, immunologa all’Università di Padova. La donna è contraria al coprifuoco alle 22, perchè pensa che le persone debbano stare più tempo all’aperto.

Non c’è alcuna evidenza scientifica che un’ora in più in meno di coprifuoco possano cambiare le cose. Dobbiamo concentrarci sulle cose essenziali ed essere permissivi laddove è possibile” ha spiegato Antonella Viola, sottolineando che è arrivato il momento di dare qualche piccola libertà in più. “Magari possiamo aspettare ancora un po’ per riaprire i luoghi chiusi ma il 2 giugno mi sembra una data possibile per riaperture generalizzate” ha aggiunto nel suo intervento ad Agorà su Rai3.

Coprifuoco: l’Italia in zona gialla

L’Italia, dalla giornata di oggi 17 maggio, è tornata quasi tutta in zona gialla. Roberto Speranza, ministro della Salute, ha firmato un’ordinanza che ha portato in zona gialla anche la Sicilia e la Sardegna. Solo la Valle d’Aosta dovrà restare ancora in zona arancione. Un ottimo risultato, arrivato dopo ben 5 mesi, che porterà ad importanti riaperture anche nelle regioni che fino ad ora avevano misure restrittive più dure. Anche in queste zone ci sarà il via libera per ristoranti e bar all’aperto, cinema, teatri, musei e spostamenti.

Coprifuoco: la decisione

Nella giornata di oggi, 17 maggio, verranno prese delle decisioni e non dovrebbero esserci grandi stravolgimenti rispetto alle ipotesi. Il coprifuoco potrebbe essere spostato alle ore 23 oppure 24, il 24 maggio riapriranno i centri commerciali nei fine settimana e ripartiranno il settore delle cerimonie e dei matrimoni. Potrebbero essere trattati altri argomenti, verificando le misure del mese scorso. Si affronterà, probabilmente anche il tema dell’uso della mascherina all’aperto durante l’estate. Diversi esperti stanno parlando di questo argomento.

Contents.media
Ultima ora