×

Covid, da lunedì altre cinque regioni e una provincia autonoma in zona bianca

A partire dal prossimo lunedì 14 giugno Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Lombardia e provincia autonoma di Trento entreranno in zona bianca.

zona bianca

Altre cinque regioni e una provincia autonoma entreranno ufficialmente in zona bianca a partire dal prossimo lunedì 14 giugno. È quanto annunciato dal ministro della Salute Roberto Speranza nel corso della conferenza stampa in cui sono state illustrate le nuove disposizioni del Cts in merito alla somministrazione del vaccino AstraZeneca agli under 60.

Nel corso dell’incontro, il ministro Speranza ha dichiarato: “Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Lombardia e provincia autonoma di Trento andranno in zona bianca […] Siamo nella direzione giusta e nel verso giusto. Abbiamo ormai incidenza di 26 casi e ciò ci colloca come secondo miglior paese dell’Ue”.

Covid, da lunedì altri sei territori in zona bianca

Dalla prossima settimana dunque saranno in zona bianca circa 40,5 milioni di persone in 12 Regioni complessive, più la provincia autonoma di Trento.

Con l’avvicinarsi dell’estate inoltre continuano le riaperture per i 20 milioni di cittadini italiani che si trovano ancora nelle regioni gialle: sempre da lunedì infatti toccherà a matrimoni, parchi tematici e congressi. Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Lombardia e provincia autonoma di Trento andranno a fare compagnia ad Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna, che si trovano già in zona bianca.

Se tutto andrà come previsto inoltre dal prossimo 21 giugno entreranno nella zona bianca anche Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania, Marche, Toscana, provincia autonoma di Bolzano, mentre l’ultima ad entrarvici sarà la Valle d’Aosta, nella giornata di lunedì 28 giugno.

A certificare l’ingresso delle regioni nella zona di rischio minore è anche il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro il quale ha spiegato che con l’attuale andamento: “riteniamo che la previsione di tutte le Regioni in zona bianca per fine giugno si possa verificare”.

Regioni in zona bianca, le parole di Figliuolo sulla campagna vaccinale

Durante la conferenza stampa è inoltre intervenuto anche il commissario straordinario all’emergenza coronavirus Francesco Paolo Figliuolo, che ha fornito una propria stima dell’andamento della campagna vaccinale: “In questo momento (con le forniture) siamo lisci lisci, se ci saranno altri intoppi si rivedranno i piani. Io non faccio fosche previsioni, sono convinto che per fine settembre riusciremo a chiudere la partita.

Contents.media
Ultima ora