×

Vaccino Covid ai bambini, Galli: “Se non li vacciniamo, il virus non si ferma”

Vaccino Covid ai bambini, Galli ne sostiene fermamente l'utilità per fermare il virus. "Se non li vacciniamo, non ne usciamo", ha dichiarato.

Vaccino Covid ai bambini, Galli invoca la profilassi per tutti

Vaccino Covid ai bambini, Galli continua a sostenere che la profilassi sia necessaria anche per loro. Da tempo si dibatte sulla possibilità e necessità di vaccinare anche i più piccoli, l’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, ha espresso quindi la sua opinione.

Vaccino Covid ai bambini, Galli favorevole

“Se non cominciamo a vaccinare i bambini il virus non lo fermiamo”, ha dichiarato Galli, “Si cominciano a vedere strani quadri di post-Covid non facilmente inquadrabili”. Secondo quanto riportato dal noto infettivologo, ci sarebbero ragazzini in post Covid con sindrome da affaticamento cronico, finora rilevata solo nei pazienti adulti guariti.

Vaccino Covid per i bambini, Galli: “Lo raccomando”

Massimo Galli ne ha parlato durante il XII Congresso Regionale della Simit – Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (Simit) a Caltanissetta.

L’infettivologo si era già espresso in merito al vaccino Covid per i bambini nella fascia 5-11 anni: “Ricordo che la variante Delta colpisce molto questa popolazione quindi credo che sia opportuno raccomandarlo”, aveva dichiarato all’Adnkronos Salute. “Avere questo strumento ci permetterà di ridurre la diffusione e consentire di limitare significativamente la circolazione del virus visto che è un pezzo di popolazione non vaccinata”.

Galli sul vaccino Covid ai bambini: “Lo farei anche a mio nipote”

“Allo stato attuale delle informazioni e della situazione generale”, aveva aggiunto Galli, “darei l’indicazione di fare questo vaccino anti Covid anche a mio nipote, anche se non ne ho uno di quell’età, ma lo farei con i nipoti o figli di amici e parenti”.

Contents.media
Ultima ora