×

Covid, tre comuni lombardi posticiperanno l’apertura delle scuole al 14 gennaio

Anche tre comuni lombardi, come Sicilia e Campania hanno scelto di rimandare l'apertura delle scuole. Il rientro è fissato al 14 gennaio.

scuole Lombardia posticipano apertura

Dopo la Campania e la Sicilia, anche tre comuni della Lombardia hanno scelto di posticipare l’apertura delle scuole spostando la data del rientro al 14 gennaio. Più nello specifico si tratta di tre comuni della provincia di Milano, vale a dire Cisliano, Albairate e Cassinetta di Lugagnano.

Qui, i sindaci hanno emesso un’ordinanza disponendo la chiusura di scuole primarie e dell’infanzia a seguito dell’aumento dei contagi.

Scuole Lombardia posticipano apertura, il sindaco di Cassinetta di Lugagnano: “Non è una decisione che ho preso a cuor leggero”

Nel frattempo il primo cittadino di Cassinetta di Lugagnano Domenico Finiguerra, in lungo post pubblicato su Facebook ha dichiarato: “Ricordo che sono oltre 2000 i Presidi che stanno chiedendo il differimento dell’apertura in presenza delle scuole, soprattutto in Lombardia.

Non è una decisione che ho preso a cuor leggero conscio delle difficoltà che possono nascere all’interno delle famiglie nella gestione dei figli ma l’ho fatto con estremo pragmatismo, scevro dalla retorica del: “SI DEVE RIAPRIRE LA SCUOLA IN PRESENZA SENZA SE E SENZA MA”.

Scuole Lombardia posticipano apertura, Giannelli (ANP): “La scuola viene considerata solo un servizio sociale”

Circa la possibilità o meno di riprendere con regolarità le attività scolastiche in presenza è intervenuto il presidente di ANP Antonello Giannelli che, in un suo intervento alla trasmissione “L’Italia s’è desta” di Radio Cusano Campus ha chiesto che si ritorni a scuola il 31 gennaio: “L’unica preoccupazione del Governo è legata ai lavoratori che non sanno dove lasciare i figli.

La scuola viene considerata solo un servizio sociale, tutto il resto è contorno e marginale. Bisognerebbe tornare in presenza il 31 gennaio e nel frattempo vaccinare, distribuire le mascherine Ffp2 e organizzare il tracciamento“.

Scuole Lombardia posticipano apertura, Matteo Loria: “Sarà come andare come andare alle termopili”

Non è andato tanto per il sottile il presidente lombardo di ANP Lombardia Matteo Loria. Sentito da ANSA, Loria sul rientro in classe ha dichiarato: “Visto che, a quanto dicono gli esperti, non siamo ancora arrivati al picco di contagi di questa variante Omicron, credo che se non siamo passati alla dad per scelta, ci arriveremo per necessità […] Lunedì, quando riapriranno gran parte delle scuole lombarde, sarà come andare alle Termopili”.

Contents.media
Ultima ora