×

Cremona, 65enne ucciso dalla legionella dopo un soggiorno a Ischia

Un uomo di 65 anni ha accusato i primi sintomi di ritorno da due settimane a Ischia ed è morto per legionellosi dopo cinque giorni di ricovero.

Legionella Ischia

Un uomo di Cremona di 65 anni è morto dopo cinque giorni di ricovero a causa della legionellosi, contratta probabilmente mentre si trovava in vacanza a Ischia. I primi sintomi sono stati accusati al rientro nella sua città.

La legionella è stata fatale per un turista cremonese

Nonostante le cure necessarie garantite prima dall’ospedale di Brescia e poi dal Maggiore di Cremona, il batterio è stato fatale per il turista, che ha trascorso due settimane sull’isola di Ischia prima di accusare i sintomi della legionellosi.

Il batterio non è stato trovato nella sua abitazione

L’unità operativa Prevenzione malattie infettive di Ats ha verificato che nessun altro familiare della vittima avesse contratto la legionellosi e che nelle tubature della sua abitazione la legionella non fosse presente prima di avviare un’inchiesta, procedendo come da protocollo indagando a ritroso di 10-15 giorni.

Si cerca la legionella nell’hotel di Ischia

Una segnalazione è stata inoltrata all’Asl Napoli 2 Nord, indicando di procedere con gli accertamenti necessari presso l’hotel in cui l’uomo alloggiava, in particolare nella rete idrica di servizio.

Al momento, non c’è ancora la certezza che il cremonese abbia contratto la legionella a Ischia, nonostante i sospetti siano forti. I campionamenti ambientali nella struttura sono già stati effettuati. Ats Val Padana attende ora un riscontro dall’Asl Napoli 2 Nord.

Leggi anche: Interrogati i genitori del bimbo morto a Sharm: “Attendiamo gli esiti dell’autopsia”

Leggi anche: OMS, è ufficiale: il vaiolo delle scimmie è un’emergenza sanitaria mondiale

Contents.media
Ultima ora