> > Chianti, bambino cade nella piscina: morto a 2 anni

Chianti, bambino cade nella piscina: morto a 2 anni

gaiole

A Gaiole un bambino è caduto nella piscina di una tenuta. La mamma e la nonna hanno lanciato subito l'allarme, ma il piccolo è morto affogato.

Tragedia familiare a Gaiole, in provincia di Siena.

Un bambino di appena due anni è morto dopo essere caduto in una piscina di una delle tante tenute che si trovano nel Chianti. La famiglia stava trascorrendo una domenica pomeriggio, quella del 25 novembre 2018, all’aria aperta quando, nel giro di pochi minuti, è accaduto il dramma. Inutili tutti i tentativi di rianimazione.

Muore affogato in piscina

Il bambino stava giocando all’aria aperta, immerso nel verde, insieme alla mamma e alla nonna.

Stando alle prime ricostruzioni della cronaca locale il piccolo correva da una parte all’altra con un girello, uno dei tanti che viene spesso regalato ai bambini di prima infanzia affinché imparino più velocemente a camminare.

La mamma e la nonna erano vicini a lui, ma improvvisamente il bimbo si sarebbe messo a correre, troppo velocemente per le due donne. Il piccolo non si è reso conto del pericolo, invece di fermarsi è arrivato infatti fin sul bordo della piscina della tenuta.

A quel punto la caduta è stata inevitabile. L’allarme è scattato immediatamente, ma anche se il bimbo è stato recuperato in brevissimo tempo il dramma ormai si era compiuto.

La mancanza di ossigeno e forse anche l’aver respirato e ingoiato troppa acqua, per via dello spavento, sono stati fatali per il bambino. Dopo averlo recuperato dalla piscina, c’è stato un primo tentativo di rianimazione in attesa dei soccorsi. All’arrivo dell’ambulanza, anche i medici hanno tentato con ogni mezzo di far riprendere coscienza al bimbo, purtroppo però senza successo.

Tra la disperazione di genitori, amici, familiari e di tutti coloro che erano presenti presso la tenuta, i sanitari non hanno a quel punto potuto far altro che decretare il decesso del bimbo, morto all’età di appena due anni.