×

Mila, 13enne promessa della pallavolo, morta per un tumore

Condividi su Facebook

Mila Figuredo Dos Santos, pallavolista di Rimini, è morta a 13 anni per un tumore. La notizia è stata diffusa dalla sua squadra, la Pallavolo Viserba.

Mila pallavolista morta per tumore
Mila pallavolista morta per tumore

Aveva appena compiuto 13 anni ed era una promessa della pallavolo dell’Emilia Romagna. Mila Figuredo Dos Santos ha perso la vita dopo aver combattuto per oltre un anno contro un tumore aggressivo. Mila, nata a Rimini da padre brasiliano e madre italiana, sembrava essere in recessione e mostrava segni di miglioramento.

Ma a inizio novembre ha iniziato a presentare i sintomi di una ricaduta che l’ha costretta a tornare in ospedale, dove è morta nella notte. Si era avvicinata al mondo della pallavolo da bambina, quando aveva iniziato a giocare nella squadra di minivolley. La sua passione per questo sport è cresciuta con lei e l’ha portata ad allenarsi con la Pallavolo Viserba. È stata proprio la sua squadra, attraverso un commosso post su Facebook, a diffondere la notizia della sua morte.

La squadra “Una ragazza speciale”

“Oggi la nostra attenzione non è rivolta alle partite della settimana, ma ad una ragazza speciale, una giovanissima atleta, Mila”, si legge sul profilo della squadra. Le compagne la ricordano come “una ragazza piena di vita, con una grande passione: la pallavolo. La nostra attenzione oggi è rivolta alla sua famiglia ed al loro immenso dolore, a cui ci uniamo con un profondo e sincero abbraccio. In questa dolorosa circostanza ogni parola suona superflua, nessuna parola può colmare il vuoto della sua assenza.

Invitiamo quindi tutti , dirigenti, allenatori, atleti a dedicarle un sorriso, una preghiera o una ‘schiacciata’”.

Il post della squadra

La terribile diagnosi è arrivata a settembre 2017, proprio dopo un allenamento. Tornata a casa dalla palestra, Mila ha notato un gonfiore insolito al polpaccio. Credendo si trattasse di un banale infortunio, si è rivolta a un medico, il quale le ha però diagnosticato un tumore.

La malattia le ha impedito non solo di allenarsi ma anche di frequentare la scuola media “Dante Alighieri”. I compagni di classe e di squadra, però, non hanno mai smesso di starle vicino. Cristina Bini, presidente della società sportiva, ha dichiarato: “Fino all’ultimo abbiamo sperato che Mila guarisse, le dicevamo che l’aspettavamo in palestra per tornare a giocare e ad allenarsi con noi”

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.