Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Natale in ospedale, genitori di Elisa aprono raccolta fondi
Cronaca

Natale in ospedale, genitori di Elisa aprono raccolta fondi

raccolta fondi

Elisa Pardini ha la leucemia. Per starle accanto i genitori hanno perso il lavoro, e i soldi non bastano più. Ma a Natale si è tutti più buoni.

E’ stato un successo la raccolta fondi lanciata dai genitori di Elisa Pardini. In pochi giorni sono stati donati più dei 20mila euro richiesti per affrontare le spese necessarie per le cure della figlia, affetta da una rara forma di leucemia. Per Elisa infatti questo sarà il secondo Natale consecutivo passato in ospedale, presso il Bambino Gesù di Roma.

Tempi ancora molto lunghi

“Elisa non sta bene… nonostante tutto siamo ancora molto fiduciosi… Vivere (se così si può dire) in un reparto di onco ematologia infantile è una prova durissima per chiunque, è spiegabile solo a chi ha avuto l’orrenda sfortuna di cascarci dentro in questa devastante situazione… ti senti quasi sempre nel baratro… basta un qualsiasi valore del sangue che cambi, che cambi pure tu d’umore.. gli argomenti ormai con la mia compagna sono sempre e solo questi… oggi quanti globuli bianchi? Come è l’emoglobina? Quanto sono le piastrine le transaminasi la bilirubina…

e avanti e avanti..” scrive in un post su Facebook il papà, Fabio Pardini.

Per stare accanto alla piccola, la coppia ha perso il lavoro e acceso un mutuo. “Io ho chiuso l’attività da circa 2 anni pur di stare a qualunque costo vicino alla piccola e giuro che lo rifarei all’infinito… – spiega l’uomo – la mia compagna che vigila 24 ore su 24 Elisa finirà a breve l’aspettativa“. “Non sappiamo cosa ci aspetta, quanto tempo dovremo stare ancora lontani da tutto, ma sicuramente saranno tempi ancora molto lunghi (che ben vengano pur di guarire e salvare Elisa)” precisa.

Con tanta dignità quindi il papà e la mamma della bambina, che ha appena 4 anni, “abbassano il capo” e chiedono “una donazione anche minima” in grado di dar loro “la forza e la speranza di poter continuare a vivere questo lungo e travagliato periodo facendolo diventare meno buio“.

Dopo aver aperto una raccolta fondi su Facebook (https://bit.ly/2CeFg23), oltre 450 persone hanno effettuato un versamento sul conto corrente dedicato, lasciando tanto commossi quanto stupiti i genitori di Elisa. La somma è stata già raggiunta, ma visto il periodo natalizio qualche donazione in più sotto l’alberto non potrà che portare come ringraziamento che tante benedizioni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche