×

Meteo, diramata nuova allerta della Protezione Civile

La Protezione Civile, dato il persistere della perturbazione che sta colpendo il sud Italia, ha diramato una nova allerta gialla su Abruzzo e Sicilia

meteo allerta protezione civile 768x407

Nessuna tregua per le regioni Italiane colpite dalla forte ondata di maltempo che ha investito il paese. Il flusso di correnti fredde provenienti dal Nord Europa determina infatti il persistere di una situazione di forte instabilità al sud Italia. Che infatti continua ad essere battuto da venti forti, e dove la neve continua a cadere fino al livello del mare.

Nuovo allerta della Protezione Civile

Una situazione che ha portato la Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ad emettere un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. Previste infatti per il pomeriggio del 3 gennaio 2018 nuove moderate nevicate a bassa quota in Abruzzo, Molise, Campania e Puglia. Mentre la neve cadrà copiosa sui rilievi situati tra Abruzzo e Molise.

Per il 4 gennaio 2018 si prevedono nuove nevicate sulla Basilicata centro settentrionale, oltre che sul versante ionico della Calabria. Neve che si prevede cadrà moderata a basse quote, ma che sarà invece abbondante sui rilievi. Dato quindi il persistere della situazione di maltempo, per la giornata di domani 4 gennaio 2018, la Protezione Civile ha diramato una allerta gialla sull’Abruzzo e su alcuni settori della Sicilia.

L’evolversi della situazione

Secondo le previsioni meteorologiche, le condizioni dovrebbero cominciare a migliorare dalla giornata di sabato 5 gennaio 2018. Previsto infatti il diradarsi della perturbazione, e un generale miglioramento della situazione sullo stivale. Persisteranno però fenomeni di instabilità nel meridione peninsulare: almeno fino a mercoledì 9 gennaio la situazione continuerà infatti a mantenersi diffusamente instabile, con, a partire appunto dalla giornata del 9 gennaio, la possibilità di nuove nevicate al disopra dei 700 metri.

Contents.media
Ultima ora