Gesualdo, esplode fabbrica di fuochi d’artificio: morto il titolare | Notizie.it
Gesualdo, esplode fabbrica di fuochi d’artificio: morto il titolare
Cronaca

Gesualdo, esplode fabbrica di fuochi d’artificio: morto il titolare

Gesualdo
Gesualdo

Incendio in una fabbrica di fuochi d'artificio nella provincia di Avellino. La vittima sarebbe Michele D'Adamo, 50 anni, titolare della ditta

Drammatico incidente a Gesualdo, piccolo centro nella provincia di Avellino. Con i Carabinieri sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno arginato le fiamme di un incendio scoppiato in una fabbrica della zona. I soccorsi non sono riusciti a salvare il titolare, che è morto nel rogo.

Gesualdo, incendio in fabbrica

Un boato fortissimo, percepito anche a chilometri di distanza. Poi le fiamme. I primi a giungere sul posto sono stati i Carabinieri della stazione di Gesualdo, che si trova a pochi minuti dal luogo dello scoppio. Subito dopo, fa sapere Fanpage.it, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, che hanno spento l’incendio e avviato il sopralluogo tra i detriti. Poco prima delle 17 di giovedì 14 marzo, infatti, è esploso un deposito di fuochi di artificio in località Pastena, in via Prima Traversa 4 novembre, nel comune di Gesualdo, che conta 3.400 abitanti. Si continua a indagare per far luce sull’accaduto e chiarire le cause dell’esplosione.

Oltre alla squadra di pompieri di Grottaminarda, sul posto è sopraggiunta anche una squadra proveniente dalla sede centrale, il funzionario di guardia e il comandante.

Nell’esplosione è deceduta una persona di cui non sono state ancora rese note le generalità, comunica ancora Fanpage.it. Tuttavia, stando quanto reso noto, si tratterebbe di Michele D’Adamo, 50 anni, titolare della ditta. Sono in corso le ricerche per verificare l’eventuale presenza di altre persone rimaste coinvolte.

L’azienda è stata completamente devastata dall’incidente. La fabbrica, che si trova ad alcuni chilometri dal centro abitato, è ora ridotta a un indistinto cumulo di macerie. Il deposito era stato ricavato da un’ex casa colonica e gestito da una ditta individuale operante nel settore dei fuochi d’artificio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1153 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.