Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Bergamo, investito dall’auto della figlia: morto il padre
Cronaca

Bergamo, investito dall’auto della figlia: morto il padre

investito da auto figlia

E' morto sul colpo l'uomo investito dall'auto della figlia. Ancora da chiarire le cause della tragedia. Sotto choc la donna.

Tragedia a Tagliuno di Castelli Calepio, nel bergamasco. Un 70enne, Luigi Giori, è morto dopo essere stato investito dall’auto della figlia. Non è chiara la dinamica dello schianto, che è al vaglio delle forze dell’ordine. Sembra però che l’uomo, meccanico di professione, stesse cercando di riparare la vettura della figlia quando l’auto lo ha travolto. Per Giori non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Sotto choc la figlia che ha assistito alla scena ed è stata trasportata in ospedale.

Da chiarire la dinamica

Non c’è stato nulla da fare per l’uomo travolto dall’auto della figlia. Il dramma è avvenuto nella serata di lunedì 25 marzo e si sarebbe consumato nel giro di pochi secondi. Attorno alle 19, come riportato dall’Azienda regionale emergenza urgenza, padre e figlia si trovavano in strada, di fronte all’abitazione dell’uomo, Proprio quest’ultimo, meccanico, stava cercando di riparare l’auto della figlia che era a bordo della vettura.

Per cause ancora da accertare, però, di colpo l’auto avrebbe investito il 70enne, senza lasciargli scampo.

Sotto choc la figlia

La ragazza ha assistito alla tragedia e al momento dell’intervento dei soccorsi era in stato di forte choc. Sul posto sono giunte due ambulanze, un’automedica di Areu, e i Carabinieri del comando provinciale di Bergamo. Immediati i tentativi, rivelatisi inutili, di rianimare l’uomo. I sanitari non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso. I militari si sono occupati dei rilievi per ricostruire la dinamica e chiarire la causa di questa tragica fatalità.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche