×

Alghero, 18enne ucciso in casa a colpi di pistola: inutili i soccorsi

Colpito in pieno petto, per il 18enne non c'è stato nulla da fare. Sono stati attimi di paura ad Alghero, in provincia di Sassari

Alghero
Alghero

Notte di sangue nel sassarese. Ad Alghero, hanno ucciso un ragazzo di soli 18 anni. Colpito al petto da colpi di pistola, il giovane si trovava in un appartamento che si affaccia su piazza del Teatro. Sul posto carabinieri e polizia, insieme al soccorso medico.

Alghero, ucciso un 18enne

Attimi di panico in piazza del Teatro, tra ragazzini in lacrime e gente sbigottita per quanto accaduto. In un primo momento era rimasta ignota l’identità della vittima. Si tratterebbe di Alberto Melone, assassinato a colpi di pistola in un appartamento in pieno centro. Il fatto si è verificato intorno alle 21.30 di venerdì 5 aprile.

Alghero

Da quanto fa sapere l’Unione Sarda, non è ancora stata fatta chiarezza sull’accaduto. Le notizie sono frammentarie e confuse. Tuttavia, si sa con certezza è che il giovane è stato colpito al petto e l’arrivo del 118 è stato inutile. Quando sono arrivati i soccorsi, infatti, Alberto era già morto.

Alghero

A quanto si apprende, al momento dell’omicidio nell’appartamento, divenuto luogo del crimine, c’erano altre tre persone oltre alla vittima. Un giovane, riferisce ancora l’Unione Sarda, è stato portato in caserma dai carabinieri per essere interrogato. Tuttavia, non è ancora stato reso noto se sia stato sottoposto a fermo. Stando a quanto si legge su La nuova Sardegna.it, a essere stato portato in caserma per un interrogatorio con i carabinieri sarebbe proprio il proprietario di casa. E’ sui testimoni dell’assassinio che presumibilmente verteranno le indagini. Circa l’identità di eventuali sospettati, non è stata ancora diffusa alcuna notizia.

Contents.media
Ultima ora