×

Premio Nobel per la Letteratura 2019: chi sono i vincitori

Sono due gli autori premiati, uno per il 2018 e uno per il 2019, a seguito della sospensione del Premio avvenuta lo scorso anno.

premio nobel per la letteratura 2019 vincitori
premio nobel per la letteratura 2019 vincitori

E’ stato conferito oggi, giovedì 10 ottobre, il Premio Nobel per la Letteratura del 2019. Quest’anno c’è stata una duplice premiazione, dato che lo scorso anno era stata sospesa per via degli scandali riguardanti l’Accademia svedese.

Premio Nobel per la Letteratura 2019

Ad essere premiati sono stati la scrittrice polacca Olga Tokarczuk per il 2018 e l’austriaco Peter Handke per il 2019. Alla prima va il riconoscimento di “un’immaginazione narrativa che con passione enciclopedica rappresenta l’attraversamento dei confini come forma di vita“. L’Accademia svedese l’ha premiata per Ksiegi Jakubowe, un libro pubblicato nel 2014 non ancora edito in italiano. Al secondo è stato invece riconosciuto un “lavoro influente che con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana“.

Quella di Handke e Tokarczuk è stata una vittoria per certi versi inaspettata, dopo l’annuncio della Presidente del comitato del Nobel.

Anders Olsson aveva infatti parlato di “un orientamento meno eurocentrico e meno maschile“. Invece a vincere sono stati due europei, tra cui un uomo.

Tra le candidate favorite vi era la scrittrice canadese Anne Carson, autrice di Antropologia dell’acqua e di Autobiografia del rosso e la francese Maryse Condé (La vita perfida) a cui lo scorso anno era stato consegnato un Nobel alternativo per l’assenza di quello istituzionale. Molto quotate erano anche la cinese Can Xue, pseudonimo di Deng Xiahoua, e la stessa Olga Tokarczuk.

Lo scandalo del 2018

L’anno scorso le sedute di premiazione erano state sospese per via della accuse di molestie sessuali rivolte a Jean-Claude Arnault. Il fotografo francese gestiva un progetto culturale allora finanziato dall’Accademia svedese: data la gravità delle accuse, molti giurati si erano dimessi.

L’istituzione decise dunque di posticipare il conferimento del Nobel a causa della sua diminuita reputazione.

Tra le vittime di aggressioni sessuali ci fu anche la principessa ereditaria svedese Victoria, oltraggiata in occasione di un evento organizzato dall’Accademia stessa nel 2006. Tre persone furono testimoni di questo fatto e Arnault venne condannato a due anni.

I precedenti

Non fu la prima volta che si verificò la sospensione o l’annullamento del Premio. Lo stesso accadde anche nel 1914, nel 1918, nel 1935 e nel periodo dal 1940 al 1943. Inoltre nel 1949 il Nobel fu sospeso perché, a detta dei giurati, nessuno dei candidati se lo meritava. Così l’anno successivo ne furono consegnati due: uno a William Faulkner per il 1949 e uno a Bertrand Russel per il 1950.



Contatti:

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche