×

Incidente Santa Maria di Sala, Nicola: “Non volevo lasciarla andare”

Condividi su Facebook

Nicola Scarpa, il fidanzato di Sara, ha commentato l'incidente: le sue parole sono strazianti e descrivono perfettamente la scena.

incidente santa maria di sala
incidente santa maria di sala

Brutto incidente stradale nella serata di domenica 12 gennaio a Caltana, vicino a Santa Maria di Sala nel veneziano. Una ragazza di 25 anni è morta mentre percorreva in auto la strada provinciale 30. Erano passate da qualche minuto le ore 22 quando l’auto sulla quale viaggiava Sara Michieli si sarebbe scontrata frontalmente con un’altra vettura proveniente dalla direzione opposta.

La ragazza di 25 anni è morta sul colpo. Nell’altro mezzo coinvolto, inoltre, viaggiavano altri tre ragazzi della zona.

Le parole del fidanzato di Sara

Nicola Scarpa, il fidanzato si Sara Michieli, ha assistito al bruttissimo incidente della 25enne e la sua testimonianza è straziante.

“Ho fatto inversione di marcia e mi sono precipitato” sul posto, ha detto. “Non la vedevo al posto di guida. Speravo fosse uscita da sola. Per un momento ho sperato”. “Poi ho aperto lo sportello – prosegue ancora – e l’ho vista raggomitolata sotto il volante, le labbra blu”. Sara non aveva la cintura di sicurezza, secondo quanto ha riferito il fidanzato.

“L’ho tirata fuori, l’ho stesa a terra e ho cominciato a praticarle il massaggio cardiopolmonare“.

Poi è arrivato il 118 e “quando la dottoressa le ha tastato l’addome ho capito che Sara non c’era più. Mi sono sdraiato accanto a lei, le ho preso la mano, era già fredda, non volevo lasciarla andare. Mi sono messo a piangere a dirotto. Poi quei segni di frenata sull’asfalto. Si era accorta dell’altra auto, ha tentato di salvarsi, si è resa conto di morire. E questo è ancora più insopportabile”.

Incidente Santa Maria di Sala

Tragedia nel veneziano: Sara Michieli, una barista di 25 anni di Mestre, ha perso al vita in un incidente vicino a Santa Maria di Sala. Mentre percorreva la strada provinciale 30 a Caltana, la giovane si sarebbe scontrata frontalmente con una vettura proveniente dal senso di marcia opposto. I carabinieri stanno ancora cercando di capire le cause che possono aver portato allo schianto. Forse una distrazione, un colpo di sonno, un errore umano.

Per Sara non c’è stato nulla da fare: la 25enne è morta sul colpo. Sull’altra auto, invece, viaggiavano tre ragazzi della zona. Per loro sono scattate le cure delle lievi ferite riportate. Sul luogo del sinistro sono intervenute due ambulanze del Suem 118 di Mirano, i vigili del fuoco di Mira e i carabinieri della stazione di Mirano.

Via Caltana è rimasta chiusa per ore nel tratto compreso tra gli incroci con via Chiesa di Campocroce e via Pianiga. Pochi mesi fa, inoltre, a poca distanza da questo incidente perdeva la vita un’altra donna: Lucia Tornabruni.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.