×

Coronavirus Livigno, tre fratelli muoiono nelle stessa settimana

Condividi su Facebook

Guido, Pietro e Giovanni erano tre fratelli di Livigno: a causa del coronavirus, però, sono morti nella stessa settimana.

coronavirus livigno fratelli
coronavirus livigno fratelli

Una storia drammatica quella accaduta a Livigno, dove tre fratelli sono morti nella stessa settimana, a distanza di pochi giorni, a causa del coronavirus. Guido, Pietro e Giovanni Zini avevano rispettivamente 85, 83 e 88 anni: nessuno si aspettava che sarebbero scomparsi a così breve distanza l’uno dall’altro. La figlia di Guido, inoltre, ha confessato che suo padre non era a conoscenza della scomparsa dei suoi familiari.

Coronavirus, Livigno, morti tre fratelli

Guido, Pietro e Giovanni erano tre fratelli di Livigno: a causa del coronavirus, però, sono morti a distanza di pochi giorni, nella stessa settimana. Un dramma che nessuno poteva aspettarsi e che ha scosso tutta la popolazione locale. Giovanni, classe 1932 era presidente onorario degli alpini di Livigno, e suo fratello, Pietro, classe 1937, era invece sagrestano. Oltre a loro è morto anche Guido, che nulla però sapeva sulla scomparsa degli altri due.

Guido Zini, da quanto si apprende, sarebbe morto per altri motivi, bel lontani dall’epidemia di Covid-19: “Mio padre è mancato per patologie che non hanno nulla a che fare col coronavirus“, ha dichiarato il figlio Narciso a La Provincia di Sondrio. La figlia di Guido, invece, ammette di non aver informato il padre sulla morte dei suoi fratelli per paura che non potesse reggere a una perdita così grande.


Come da decreto non sarà possibili celebrare il funerale, ma non appena terminate le operazioni di cremazione, si potranno benedire i defunti.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.