×

Coronavirus, italiano resta solo nel campus e diventa star di TikTok

Racconta la quarantena da coronavirus nel campus su TikTok, ragazzo italiano conquista gli Stati Uniti

Coronavirus italiano campus TikTok

Luca Petrogalli è un ragazzo italiano di 19 anni che, a causa dell’emergenza coronavirus, è rimasto bloccato nel campus americano della University of Wisconsin-Whitewater, dove studia. É uno dei pochi studenti ancora nella struttura, ma non si è perso d’animo e anzi ha deciso di sfruttare questa situazione a suo vantaggio iniziando a raccontare la sua quarantena solitaria su TikTok.

“Sono quasi da solo, in tutto il campus ci sono solo alcuni studenti americani che lavorano qui vicino – ha detto Luca – Ma in generale nella mia parte di dormitorio sono praticamente solo. In questi giorni ho visto in rete alcuni video che raccontavano come si vive la quarantena ma nessuno usava TikTok e soprattutto volevo dare il punto di vista di come si affronta la situazione dal dormitorio e non da casa, che è una situazione un po’ particolare.

Il primo video ha avuto un successo strepitoso quindi ho proseguito. E’ bello sapere che tante persone possono vederli e vado fiero del fatto che magari porto un sorriso a chi è chiuso in casa grazie a questi video”.

Coronavirus italiano campus TikTok

Il 19enne italiano è originario di Camparada, nella provincia di Monza-Brianza. Suo fratello più grande, Elia, che invece vive e lavora a Torino da un anno e mezzo ha detto: “Luca sarebbe dovuto rientrare in Lombardia a maggio per la fine delle lezioni ma ora è tutto in standby. Non è abbandonato a se stesso, chiaramente, ma c’è preoccupazione da parte di tutta la famiglia soprattutto perché per il momento è impossibile organizzare e pensare il rientro”.

Nel frattempo Luca inganna il tempo girando delle pillole di video molto divertenti. In uno di questi porta il letto in bagno, perchè stanco di fare il tragitto dalla camera alla toilette, in un altro parla con i suoi amici rappresentati da foto che lui stesso ha stampato e appeso in giro per tutto il campus. Di lui si sono accorti in molti, sia follower che giornalisti stranieri: sia Forbes che il Time hanno raccontato in questi giorni la sua storia.

Contents.media
Ultima ora