×

Coop ritira dai propri punti vendita Taleggio DOP: i lotti interessati

Condividi su Facebook

La Coop ritira dai punti vendita alcuni lotti di Taleggio DOP, in cui ci sarebbe rischio batteriologico per la presenza di Listeria monocytogenes.

Coop ritira taleggio
Coop ritira taleggio

La Coop, che è riuscita a mettere in vendita mascherine a 50 centesimi, si vede ora costretta a ritirare dagli scaffali due lotti di Taleggio DOP. La causa sarebbe da individuare nella presenza di Listeria monocytogene.

Coop ritira due lotti di taleggio

Il gruppo Coop ha richiamato dai propri punti vendita due lotti di Taleggio DOP prodotto da Egidio Galbani S.r.l. Il formaggio preconfezionato è stato sottoposto al controllo del Ministero della Salute per rischio batteriologico dovuto alla presenza di Listeria monocytogenes.

LA0403 200126 e LA0603 200127, identificati dalle scadenze 19/06/2020 e 20/06/2020, sono i lotti interessati al richiamo.

L’azienda ha invitato i suoi clienti a controllare l’eventuale acquisto di confezioni dai lotti incriminati. Chi le avesse, può riportarle al supermercato presso cui è stato comprato il formaggio.

La Listeria monocytogenes è il batterio che causa la listeriosi. Si tratta di una tossinfezione alimentare che può avere effetti collaterali gravi sulla salute umana. Il batterio si trova comunemente nel terreno e nell’acqua. Per questo motivo, può facilmente raggiungere ortaggi e verdure.

La sua presenza si può rilevare anche in un’ampia varietà di cibi crudi, come carni non ben cotte e verdure crude, prodotti lattiero-caseari preparati con latte non pastorizzato. Come la maggior parte dei batteri, viene eliminata dai processi di pastorizzazione e cottura.

La malattia si rivela pericolosa per le persone immunodepresse, malati di cancro, diabete e Aids. Ma anche persone anziane, neonati e donne in gravidanza. In questi casi, infatti, possono svilupparsi dei sintomi gravi. Nelle persone immunocompetenti l’infezione da listeria è spesso lieve o addirittura asintomatica.

La malattia può manifestarsi sotto due forme. Quella tipica delle tossinfezioni alimentari si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione e provoca diarrea. Talvolta, l’infezione colpisce in forma invasiva, detta anche “sistemica”, che dall’intestino passa nel sangue e si diffonde nell’organismo, arrivando al sistema nervoso.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.