×

Si schianta in moto e muore: passante riprende e posta sui social

Condividi su Facebook

Ottavio De Fazio, infermiere 49enne, ha perso la vita schiantandosi con la moto. Inutili i soccorsi: passante riprende la scena e posta su Facebook.

morte de fazio

Tragedia in provincia dell’Aquila. Morto Ottavio De Fazio, infermiere di 49 anni presso il 235mo Reggimento “Piceno” di Ascoli: l’uomo, che era alla guida della propria moto, avrebbe perso improvvisamente il controllo andando a sbattere contro un guard rail a bordo strada.

A filmare la scena un passante, che avrebbe postato il video su Facebook.

La scena ripresa

Ottavio De Fazio perde il controllo della sua moto e finisce contro il guard rail della statale 5 che collega Raiano a Castelvecchio Subequo, in provincia di Chieti. Agonizzante, viene raggiunto da alcuni amici centauri che lo soccorrono immediatamente, ma l’impatto causa un’emorragia interna che ne istruisce le vie respiratorie: l’intervento del 118, immediato, nulla può al peggio.

I sanitari praticano un massaggio cardiaco, ma Ottavio non ce la fa e perde la vita. Una notizia sconcertante, però, arriva nelle ultime ore: un passante lo nota e filma Ottavio mentre agonizza. E’ un video in diretta Facebook, dove vengono mostrati gli ultimi minuti della sua vita.

Infermiere a servizio del proprio Paese

A riportare la terribile vicenda è il Messaggero, che avrebbe descritto l’intera dinamica dell’incidente. Ottavio era un luogotenente dell’Esercito di 49 anni, da tre in servizio come infermiere presso il 235mo Reggimento “Piceno” di Ascoli. Intorno alle 10.30 di domenica 31 maggio, l’uomo era con la sua Yamaha lungo la Strada Statale 5 Tiburtina Valeria che collega due province dell’Aquila, quando avrebbe perso improvvisamente il controllo finendo contro il guard rail: le cause dell’incidente restano ancora al vaglio dei Carabinieri.

Ottavio, sposato e padre di un ragazzo di 18 anni, aveva svolto diverse missioni all’estero ed era stato in prima linea nell’emergenza coronavirus fino lo scorso 23 aprile, prestando servizio nell’ospedale da campo di Piacenza. L’uomo, originario di Manduria (Taranto), viveva a Chieti, ma negli ultimi anni s’era fatto apprezzare per la sua professionalità e dedizione al lavoro anche dai colleghi della Caserma “Clementi” di Ascoli, sconvolti nell’apprendere la terribile notizia.

Oltre che un collega per molti era anche un amico. Non sono state per ora diffuse le generalità del passante che avrebbe postato il video in diretta dell’incidente dell’infermiere.

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.