×

La uccide e dà fuoco alla casa: in manette un ragazzo di 23 anni

La donna di 59 anni di Portogruaro è stata prima uccisa con un colpo in testa e poi bruciata tra le fiamme del suo appartamento.

la uccide e da fuoco alla casa
la uccide e da fuoco alla casa

La uccide senza pietà e poi dà fuoco alla casa. Un 23enne di origine marocchina è stato arrestato dai carabinieri di Portogruaro per l’omicidio di Marcella Boraso, donna di 59 anni uccisa con un colpo alla testa e lasciata morire nel suo appartamento tra le fiamme.

Secondo i primi rilevamenti, i due si conoscevano e all’origine del litigio vi sarebbe stata una richiesta di denaro non accolta.

La uccide e dà fuoco alla casa

Nella giornata di mercoledì 22 luglio i carabinieri di Portogruaro hanno rinvenuto il corpo di una donna di 59 anni, uccisa dalle fiamme nel suo appartamento.

Nella giornata seguente le indagini hanno portato all’arresto di Waild Boulaieb, 23enne marocchino accusato dell’omicidio della donna. Gli inquirenti sono risaliti anche al nome della vittima: si tratta di Marcella Boraso, 59enne di Udine ma da 20 anni trasferita in Veneto.

Uccisa per denaro

Secondo le prime indagini, i due si conoscevano e il 23enne avrebbe chiesto alla donna un’ingente somma di denaro. Una volta incassato il rifiuto, Boulaieb avrebbe colpito la testa della donna con un arnese, per poi bruciare l’intero appartamento.

Il tentativo di occultamento delle prove però non è riuscito, visto che nell’appartamento del ragazzo sono stati rilevati gli stessi residui di cenere presenti nell’appartamento della 59enne.

I vigili del fuoco e la scientifica hanno in seguito ritrovato il corpo della donna completamente sfigurato dalle fiamme, con schizzi di sangue dappertutto.

Ora la salma è sotto la custodia dei carabinieri per l’autopsia che potrebbe fornire dettagli aggiuntivi sulla dinamica dell’omicidio. In queste ore si sta procedendo con l’audizione di testimoni e vicini di casa di Marcella Boraso.

Contents.media
Ultima ora