×

Isola d’Elba, 45enne paralizzato dopo un tuffo notturno

Condividi su Facebook

Un uomo di 45 anni è rimasto paralizzato dopo un tuffo notturno all'Isola D'Elba.

Isola D'Elba
Isola D'Elba

Un uomo di 45 anni è rimasto paralizzato dopo un tuffo notturno all’Isola D’Elba. Il 45enne ha deciso di fare un tuffo nelle acque del porto di Rio Marina, ma è rimasto gravemente ferito. L’uomo proviene da Capannori (Lucca) e nella notte di Ferragosto è stato recuperato dal 118 in stato di incoscienza.

Secondo la ricostruzione potrebbe aver sbattuto violentemente contro il fondale, che era troppo basso rispetto all’altezza da cui si è tuffato. I soccorsi sono stati allertati immediatamente e l’uomo è stato trasferito in elicottero alla neurochirurgia dell’ospedale di Livorno.

Uomo paralizzato dopo un tuffo

Secondo quanto è stato riportato, i medici hanno valutato una paralisi agli arti inferiori e ipostenia per sospetto shock spinale.

Il quarantacinquenne rimasto ferito era in compagnia di alcuni amici quando ha deciso di tuffarsi di testa da uno scoglio, per poi schiantarsi violentemente sul fondale. L’uomo è stato portato immediatamente in ospedale, ma le sue ferite sono molto gravi. I medici si stanno prendendo cura di lui e stanno cercando di capire come potrà riprendersi da questo terribile incidente. Un fatto simile è stato registrato sempre all’Isola D’Elba, dove è rimasto ferito gravemente un turista di 35 anni per un tuffo da un’altezza di cinque metri.

Anche in questo caso l’uomo ha sbattuto la testa, riportando traumi con parestesie degli arti inferiori. Non solo tuffi in questi giorni all’Isola D’Elba, ma anche un incidente in un sentiero, dove è caduto un uomo di 60anni il 16 agosto. Il sessantenne, recuperato dai Vigili del Fuoco, è stato stabilizzato e portato in ospedale. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Quello dei tuffi è un problema che ogni anno tormenta alcune località di mare, com l’Isola D’Elba.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.