×

Barletta, 50 giorni in attesa di adozione: neonata non riconosciuta

Condividi su Facebook

Neonata in attesa di adozione a Barletta da 50 giorni.

Barletta adozione
Barletta adozione

Una neonata è stata abbandonata dalla madre a Barletta il giorno della sua nascita, il 5 luglio, ed è in attesa di adozione dopo 50 giorni. Fin dal momento della sua nascita i medici e gli infermieri del reparto di Pediatria e neonatologia dell’Ospedale Dimiccoli di Barletta si stanno occupando di lei, ma la piccola è in attesa di una famiglia che decida di prenderla con sé.

La storia è stata raccontata dalla “Gazzetta del Mezzogiorno” e ha colpito tutti.

In attesa di adozione a Barletta

La mamma di questa bambina non l’ha voluta riconoscere e tenere con sé a causa di motivi legati alla sua vita privata e al suo stato di salute precario. La piccola ha quasi due mesi di vita ma è ancora nell’ospedale dove è nata.

Sta bene ed è continuamente monitorata e controllata nel reparto di Neonatologia e Pediatria, è protetta da cure amorevoli e solidarietà. Ci stiamo prendendo cura di lei, in attesa che si esprima il tribunale dei Minori, con l’augurio che il suo futuro possa essere più roseo” ha spiegato Alessandro Delle Donne, direttore generale dell’Asl Bat (Barletta-Andria-Trani). La bambina è circondata dall’amore dei medici e una dottoressa le ha comprato vestitini, body, magliette e calzini.

A livello giuridico per il momento è stato nominato un tutore e lo scopo è quello di favorire la sua adozione. Ludovico Abbaticchio, garante dei diritti del minore della Regione Puglia, ha spiegato che la bambina sta bene e che vive in una struttura adeguata, con il massimo dell cure. “Ho interpellato anche il tribunale dei Minori, che ha già provveduto a nominare un tutore per tutto quello che attiene alla sfera giuridica della fattispecie” ha aggiunto.

Quello che sta a monte e a valle dell’affido e dell’adozione afferisce ad ambiti umani e sociali di prima importanza. È un gesto d’amore da compiere con grande consapevolezza e attenzione. Non ho dubbi che i tempi per la conclusione di questa vicenda saranno velocizzati al massimo nonostante la complessità del caso” ha concluso Abbaticchio.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.