×

La praticante si sposa e l’avvocato le regala un buono separazione

Condividi su Facebook

Un regalo scaramantico e originale quello che un avvocato di Caserta ha deciso di fare alla sua praticante: un buono per la separazione.

avvocato-praticante-buono-separazione
avvocato-praticante-buono-separazione

La praticante del suo studio si sposa e l’avvocato ha deciso di regalarle un buono separazione. Un dono originale e scaramantico che la sposa potrà utilizzare entro i prossimi 3 anni. Negli ultimi anni le separazioni hanno avuto un’impennata non indifferente, soprattutto nel nostro paese.

Ma abbondano anche gli episodi di matrimoni sopra le righe sono stati descritti nelle cronache dei principali quotidiani.

Buono separazione per la praticante dell’avvocato

È successo a Caserta, dove l’avvocato Carmen Posillipo visto il sopraggiungere del matrimonio della sua praticante ha ben pensato di farle un regalo tanto originale quando utile. Un buono della durata di tre anni per procedere a una eventuale separazione dal marito. Le cause di divorzio e separazione sono all’ordine del giorno in tutti gli studi legali e l’avvocato Posillipo ha voluto omaggiare la sua collaboratrice con un dono che può tornare sempre utile.

Basta ai tradizionali servizi di piatti e i soliti regali inseriti delle banali liste nozze. La storia avvenuta all’interno del Foro di Caserta sdogana i cliché e pensa al futuro. Il buono per la separazione potrà essere utilizzato entro i tre anni dalla data delle nozze e potrà essere sfruttato, nello studio Posillipo, sia che si tratti di separazione consensuale o giudiziale. Se il matrimonio dovesse superare i tre anni, il buono sarà trasformato in denaro.

L’avvocato Posillipo ha ben spiegato il motivo del suo dono. Un po’ per esorcizzare il momento, un po’ per scaramanzia. E poi, toccando con mano la realtà ogni giorno, sa bene che la fine di un matrimonio spesso porta i coniugi a onerose spese. “Il costo della fine di un matrimonio manda in rovina ogni famiglia – scrive nel biglietto di auguri l’avvocato – quindi prima di usare questo buono pensateci bene.

Auguri”.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.