×

Uomo morto a Trastevere: passanti indifferenti in fila per l’ambulatorio

Condividi su Facebook

Un uomo è morto fuori da un ristorante a Trastevere a causa di un malore improvviso: diverse le persone rimaste indifferenti.

Uomo morto strada trastevere

Tragedia a Trastevere, dove un uomo è morto in strada dopo aver accusato un malore improvviso ed essersi accasciato a terra fuori da un ristorante davanti agli occhi della moglie. Il tutto tra l’indifferenza delle persone in fila per l’ambulatorio vicino che non si sono spostate dalla scena e sono rimaste impassibili in attesa del proprio turno.

Uomo morto in strada a Trastevere

Nazzareno Macrini, questo il nome della vittima, stava accompagnando la moglie dal medico quando ha avvertito un forte dolore al petto. Così si è accasciato in vicolo delle Fratte, vicino agli uffici dell’Inps e all’ambulatorio del San Gallicano. La donna ha urlato chiedendo aiuto e attirando l’attenzione di alcuni passanti che l’hanno soccorsa e hanno chiamato il 118 a differenza di altri che, in fila, non si sono mossi dalla loro posizione.

Avevo una visita prenotata, non la posso saltare“, ha detto una di essi.

Immediato l’arrivo dei sanitari sul posto, che hanno tentato in tutti i modi di rianimare l’uomo mentre gli agenti della Polizia transennavano il tratto di strada interessato per consentire le operazioni. Il titolare del ristorante fuori dal quale sono avvenuti i fatti ha anche chiuso l’attività e allontanato alcuni clienti “per una questione di rispetto“.

L’uomo però 74 anni, non ha mai ripreso conoscenza e gli operatori del 118 non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso. L’ipotesi è che sia stato colpito da un infarto: a confermarla o smentirla sarà l’autopsia.

Straziato il racconto di Rosalia, la moglie della vittima: “Mi è morto tra le braccia, non ho potuto fare nulla per salvarlo“. In lacrime anche suo fratello, che non riesce a capacitarsi di quanto successo: “Non so spiegarmi come sia stato possibile, fino a poche ore prima stava bene e invece è morto così, in mezzo alla strada“.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.