×

Firenze, riempie di botte moglie e figlia: “Troppo all’occidentale”

Condividi su Facebook

Per anni sono state picchiate dall'uomo marocchino poiché vestivano e si comportavano all'occidentale.

marocchino violenza figlia

Un uomo di origini marocchine per anni a Firenze ha picchiato la moglie e la figlia minorenne poiché credeva che si vestissero e si comportassero in modo troppo occidentale rispetto alla loro cultura. Soltanto dopo numerose e continue percosse le due donne hanno trovato la forza di denunciare.

Picchia figlia perché troppo occidentale

Per anni, per paura che la situazione divenisse ancora più grave, mamma e figlia erano rimaste in silenzio. L’ultimo episodio, tuttavia, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. L’uomo ha minacciato la moglie con un coltello da cucina e, dopo che la diciassettenne si è fatta avanti per difendere la madre, l’ha riempita di botte.

Le due donne hanno così chiamato le forze dell’ordine.

La ragazza, interrogata dai poliziotti, ha rivelato di subire violenze da anni poiché vestiva come le altre coetanee occidentali e per altri motivi futili. Il giorno del suo compleanno il padre era persino arrivato a romperle un manico di scopa sulla schiena poiché non aveva svolto le faccende di casa. A confermare le ricostruzioni anche gli altri due figli della coppia, entrambi minorenni.

Alla moglie, invece, l’uomo veniva vietato di andare a lavorare, nonostante la famiglia non fosse in buone condizioni economiche. La ragione era anche che il marocchino sperperava denaro con le sue numerose amanti.

Il cinquantenne è adesso accusato di maltrattamenti in famiglia aggravati.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media