×

Decreto di Natale: divieti di spostamenti ma non sanzioni

I divieti di circolazione durante le feste non sono al momento accompagnati dalle sanzioni.

Spostamenti
Spostamenti

Il decreto legge del 3 dicembre 2020, approvato dal Governo per fronteggiare il Coronavirus, introduce limitazioni alla libertà di circolazione durante le feste. In molti, però, si sono resi conto che contiene numerosi divieti ma non contiene eventuali sanzioni per chi non rispetta le regole.

Divieti di spostamenti

Il decreto contiene due novità molto importanti. Prima di tutto rafforza ulteriormente il dpcm, estendendo l’efficacia a cinquanta giorni, rispetto ai precedenti trenta. Inoltre, introduce ulteriori limitazioni temporali e spaziali alla nostra libertà di circolazione durante le feste. Questo decreto legge è molto interessante soprattutto per quello che non contiene. Infatti, sembra essere totalmente privo di sanzioni per la violazione dei divieti di circolazione, a cui non è possibile applicare le sanzioni amministrative previste dai decreti legge precedenti.

Le sanzioni dei decreti precedenti non sono applicabili a questi divieti. La situazione in questo caso è ben diversa perché il blocco della circolazione durante le feste riguarda tutto il territorio nazionale, a prescindere anche dal rischio epidemiologico, soprattutto tenendo conto che le Regioni stanno progressivamente diventando tutte di colore giallo.

Non è ancora chiaro se si tratti di una svista tecnica oppure di una scelta pensata. Il blocco della circolazione durante le feste non prevede nessuna sanzione.

Tranne quella prevista dall’articolo 650 del Codice penale che prevede l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a 206 euro. Si tratta di una misura decisamente sproporzionata, soprattutto tenendo conto che si sta parlando delle feste natalizie. Il Governo potrebbe presto decidere di modificare il decreto, aggiungendo le sanzioni previste per chi non rispetta le regole.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora