×

Rapina finita in tragedia a Macerata, donna 78enne morta per un malore

Un'anziana 78enne è morta a seguito di un malore dopo aver sorpreso un ladro che stava compiendo una rapina nella sua casa in provincia di Macerata.

Coronavirus, a Catania panettiere picchiato: colpa della mascherina
Coronavirus, "per una mascherina" picchiato panettiere a Catania.

Tragedia a Montecassiano, in provincia di Macerata, dove una donna di 78 anni è morta per un malore sopraggiunto alla vista di un malvivente che stava compiendo una rapina nella sua abitazione. I fatti sono avvenuti la sera della vigilia di Natale e secondo quanto si apprende sarebbero rimasti sotto shock anche il marito e la figlia dell’anziana donna, aggrediti, legati e chiusi in bagno dal rapinatore dopo che questo li aveva sopresi entrando in casa.

Rapina a Macerata, morta 78enne

Secondo la ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine il bandito – anche se non è ancora chiaro il numero dei malviventi – si sarebbe introdotto nell’abitazione verso l’ora di cena, trovando al suo interno la 78enne Rosa Cassetti, il marito Enrico Orazi e la figlia della coppia. Una volta che se li è trovati davanti, il ladro ha iniziato a malmenare l’intera famiglia chiudendo marito e figlia in bagno per assicurarsi di poter agire indisturbato.

L’uomo si è poi allontanato dalla casa con la refurtiva, lasciando inerme l’anziana che nel frattempo aveva avuto un malore alla vista del ladro.

Purtroppo nonostante l’intervento degli operatori sanitari la donna non ce l’ha fatta, costringendo i soccorritori a dichiarare il decesso. Pertanto la Procura della Repubblica di Macerata ha deciso di aprire un fascicolo d’indagini per omicidio.

Al momento sono ancora in corso accertamenti da parte degli agenti per chiarire l’effettiva dinamica dei fatti e soprattutto il numero esatto degli uomini che hanno partecipato alla rapina.

Contents.media
Ultima ora