×

Vaccino Covid, solo il 20% delle rsa bresciane ha aderito

La campagna vaccinale è appena iniziata, ma in molti non hanno aderito come nelle rsa bresciane dove ha aderito solo il 20%.

Vaccino rsa Brescia
Vaccino rsa Brescia

La campagna vaccinale è appena iniziata eppure sono in moltissimi hanno deciso di non aderire, rifiutando di fatto di sottoporsi al vaccino. In particolare nella provincia di Brescia ad aderire alla campagna vaccinale è stato solo il 20%. Un rifiuto che agli occhi di Ats di Brescia apparirebbe a tratti incomprensibile.

“Il Covid ha devastato le case di riposo ed è incomprensibile che i colleghi non vogliano vaccinarsi”, ha dichiarato il vice presidente di Ats di Brescia. Ad ogni modo una delle priorità di ats, così come dichiarato sarà quello di convincere le rsa a cambiare idea.

Vaccino, il 20% delle rsa di Brescia ha aderito

A poche ore dall’inizio della campagna di vaccinazione e il conseguente arrivo delle prime dosi del vaccino in tutte le regioni d’Italia, si cominciano a fare i primissimi bilanci.

A Brescia infatti, il vaccino sarebbe diventato già flop con soltanto il 20% delle rsa bresciane che ha aderito. Una decisione che sotto certi punti di vista sarebbe difficile da capire così come dichiarato sia dal direttore generale di ats di Brescia, sia dal vice presidente.

“Il Covid ha devastato le case di riposo ed è incomprensibile che i colleghi non vogliano vaccinarsi.

Se medici e infermieri delle Rsa faranno memoria della devastazione vissuta, sono convinto che cambieranno idea”, ha dichiarato il vice presidente Paolo Boldini. Il direttore generale Claudio Sileo ha posto invece l’accento sul fatto che sarà prioritario convincere le rsa a vaccinarsi. “Solo il 20% degli operatori delle Rsa bresciane ha aderito alla campagna vaccinale. Troppo poco e non capisco perché… come ordine faremo di tutto per convincere i colleghi a vaccinarsi”.

Contents.media
Ultima ora