×

Vaprio d’Adda, accoltella la compagna e scappa con il figlio

Un uomo è fuggito con il figlio di 18 mesi dopo aver accoltellato la compagna, che è in gravi condizioni.

Accoltella la compagna
Accoltella la compagna

Nuovo caso gravissimo di violenza domestica nel Milanese. Dopo una lite molto pesante, un uomo ha colpito la sua compagna con una coltellata al collo, per poi scappare con il figlio di 18 mesi. Il fatto è accaduto a Vaprio d’Adda nella mattinata di lunedì 28 dicembre 2020.

Accoltella la compagna e scappa

Un vero e proprio dramma familiare, quello che si è consumato questa mattina a Vaprio d’Adda, comune dell’hinterland milanese, al confine con la provincia di Bergamo. Una donna è stata accoltellata al collo dal suo compagno, al culmine di una forte lite. L’uomo è poi scappato, facendo perdere le sue tracce, insieme al loro figlio di un anno e mezzo.

La donna al momento è ricoverata all’ospedale di Melzo ed è in gravi condizioni. Secondo quanto riportato dai carabinieri, l’allarme è scattato intorno alle 8.30 di oggi, lunedì 28 dicembre. I militari della compagnia di Cassano d’Adda sono intervenuti immediatamente nell’abitazione della coppia, in via Madre Baraggia a Vaprio, insieme ai sanitari del 118.

La donna vittima dell’aggressione è italiana e ha 24 anni. Quando sono arrivati i soccorsi era riversa per terra con una ferita molto profonda al collo e aveva già perso molto sangue.

I soccorritori hanno medicato la donna sul posto e l’hanno aiutata a stabilizzarsi, per poi caricarla sull’ambulanza e portarla al pronto soccorso in codice rosso. I carabinieri si sono messi subito a cercare l’uomo, un italiano di 29 anni, che dopo aver colpito la sua compagna ha preso il figlio di 18 mesi ed è fuggito. I militari lo hanno rintracciato poco lontano ed ora è in custodia. Il bambino sta bene ed è al sicuro. Al momento resta da chiarire il motivo che ha scatenato una tale violenza e se ci sono stati degli altri episodi in passato.

Contents.media
Ultima ora