×

Covid, ipotesi nuovo Dpcm per il 16 gennaio: tutte le misure

Condividi su Facebook

Il Governo sarebbe pronto a varare un nuovo Dpcm per metà gennaio

conte dpcm vertice
conte dpcm vertice

Il Governo sarebbe pronto a varare un nuovo Dpcm per contenere il Covid 19 valido dal 16 gennaio 2021. Prevede il divieto di spostamento tra le Regioni gialle, la proroga dello stato di emergenza, l’istituzione di una fascia bianca, e l’entrata automatica in fascia rossa.

Inoltre dovrebbe essere vietato l’asporto dai bar dopo le 18. Sono queste le proposte emerse nella riunione con i capidelegazione della maggioranza convocata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella giornata di domenica 10 gennaio.

L’incontro, andato in scena verso le 17, è servito a mettere a punto il nuovo Dpcm che, come riporta il Corriere della Sera, deve essere discusso lunedì 11 gennaio con i presidenti delle Regioni. Attesa anche una relazione sull’avanzamento della pandemia in Italia fatta dal Ministro della Salute Roberto Speranza.

Covid, ipotesi nuovo Dpcm per il 16 gennaio

Il Governo è intenzionato a fermare la movida e mettere un freno agli assembramenti in strada. Per questa pensa di vietare l’asporto di cibi e bevande dai bar dopo le 18. Consentita solo la consegna a domicilio. La misura non dovrebbe riguardare per il momento i ristoranti.

Il Governo vorrebbe poi prorogare lo stato d’emergenza soltanto per tre mesi, dunque fino al 30 aprile.

Successivamente si valuterà se chiedere al Parlamento una nuova proroga, soprattutto alla luce dei risultati della campagna vaccinale.

Confermato il divieto di spostamento tra le regioni arancioni e rosse. Attesa stretta per eliminare anche quello tra le Regioni gialle.

Per quanto riguarda le palestre e le piscine, entrambe dovrebbero rimanere chiuse a gennaio anche se si attende l’incontro tra il ministro Vincenzo Spadafora e il Cts del 12 gennaio per stabilire eventuali deroghe per le lezioni individuali. Attesa una possibile riapertura dei musei, mentre rischiano di non aprire gli impianti sciistici.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media