×

Nuovo dpcm 16 gennaio: le regole per le visite a parenti e amici

Condividi su Facebook

Visite a parenti e amici dal 16 gennaio? Resta il vincolo delle due persone non conviventi.

Dpcm 16 gennaio: come fare con le visite a parenti e amici

Il governo è al lavoro per definire gli ultimi dettagli in merito al nuovo dpcm che entrerà in vigore a partire dal prossimo 16 gennaio, già in parte anticipato però dal ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso della sua informativa alla Camera.

L’esponente LeU al governo ha sottolineato come non sia ancora possibile abbassare la guardia, specie nei luoghi dove ci si sente maggiormente sicuri, in casa. Ecco dunque che anche il prossimo decreto porrà dei limiti alle visite a casa di amici e parenti che, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbero confermare le regole già in vigore durante il periodo natalizio.

Visite a parenti e amici dal 16 gennaio

Dal 16 gennaio restano dunque soltanto due le persone non conviventi che possono essere invitate a casa, nel rispetto sempre dell’obbligo di mascherina e del distanziamento sociale. Potrebbe inoltre essere confermata la deroga per i figli minori di 14 anni, le persone disabili e non autonome.

Altro aspetto da non sottovalutare è poi quello relativo al blocco degli spostamenti tra le regioni, anche tra quelle in fasce di pericolo giallo.

Unica deroga è rappresentata da chi ha genitori anziani e non autosufficienti residenti o domiciliati in altri territori regionali. Quanto fin qui descritta dovrà essere confermato dal testo del dpcm stesso e andrà poi applicato all’interno delle diverse fasce di rischio, rossa, arancione o gialla alle quali si aggiunge anche quella bianca, la più bassa per livello di pericolosità di contagio.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media