×

Nuovi colori delle regioni, invariate le zone: cambia solo la Sardegna

Nonostante i timori quasi tutte le regioni non hanno cambiato il proprio colore. Soltanto la Sardegna è passata dalla zona arancione a quella gialla.

Colori regioni 11 gennaio

A seguito dell’ultimo monitoraggio dell’ISS soltanto la Sardegna cambierà la propria classificazione epidemiologica, mentre le altre regioni d’Italia non vedranno nuovi colori per la prossima settimana. Il territorio sardo passerà infatti dalla zona arancione a quella gialla nella giornata di lunedì 7 febbraio.

Al momento soltanto quattro territori rimangono in zona arancione, cioè Puglia, Umbria, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano.

Nuovi colori delle regioni

Dei 16 territori attualmente gialli non hanno avuto retrocessioni Emilia Romagna, Marche, Veneto, Val d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Lazio, Campania, Liguria, Calabria e Toscana. Rischiava la zona arancione invece il Molise a causa dell’indice di contagio sopra l’1, cosi come anche la Provincia Autonoma di Trento, il Friuli Venezia Giulia e l’Abruzzo, ma secondo la cabina di regia non vi sarebbe stata la necessità di attuare un cambiamento di classificazione.

Delle regioni arancioni rimaste tali, l’Umbria avrebbe potuto poi rischiare il rosso a causa dell’indice di contagio intorno al’1, del peggioramento del rapporto tra positivi e casi testati ma anche della pressione sugli ospedali. L’occupazione dei posti letto in area medica è pari al 47% e quella delle terapie intensive al 49%, entrambi parametri ben superiori alla soglia considerata critica. In più sono anche stati rilevati dei casi di variante brasiliana così come in Abruzzo.

Avrebbero dovuto invece rimanere arancioni ancora per una settimana la Provincia Autonoma di Bolzano e la Sicilia, che speravano dal periodo ancora successivo di entrare nella fascia gialla. L’unica certezza avuta dalle decisioni della cabina di regia è che nessuna regione per il momento è entrata nella cosiddetta fascia bianca, quella che prevede un allentamento delle limitazioni e l’apertura di tutte le attività, compresi teatri, cinema e palestre, ancora chiuse anche nella zona gialla.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora