×

Esselunga, truffa buoni spesa da 100 euro: il messaggio gira su WhatsApp

Basta cliccare su un link per vincere buoni spesa da 100 euro (all'ultimo tentativo), poi il messaggio deve essere inviato a 5 contatti: è una truffa.

truffa Esselunga
truffa Esselunga

Le truffe non smettono di circolare neppure durante la pandemia e in alcuni casi riguardano proprio il vaccino anti-Covid. In altri casi, invece, sono i grandi marchi a finire a loro insaputa nel mirino dei malintenzionati. È successo ad Adidas lo scorso 8 marzo, in occasione della festa della donna, e ora è toccato a Esselunga: i buoni spesa del valore di 100 euro, infatti, sono una truffa.

Esselunga, la truffa dei buoni spesa

Circola su WhatsApp una “catena” che coinvolge il marchio Esselunga, ma basta chiamare il proprio punto vendita di fiducia per ricevere una smentita. L’azienda ha già pubblicato una comunicazione per mettere in guardia i suoi clienti: “Segnaliamo che è in circolazione in rete un concorso che promette falsi buoni spesa. Si tratta di una frode, le operazioni a premi promosse da Esselunga sono diffuse esclusivamente attraverso i nostri canali ufficiali”.

Le comunicazioni Esselunga arrivano tramite sms ed e-mail, ma non su un’app di messaggistica come WhatsApp. Nel weekend di sabato 20 e domenica 21 marzo molti utenti hanno segnalato la truffa. Tanti hanno ricevuto un messaggio con la richiesta di cliccare su un link per tentare la sorte e provare a vincere buoni spesa da 100 euro.

Dopodiché c’è l’invito a girare il messaggio ad altri 5 contatti. Al terzo e ultimo tentativo, tutte le persone che hanno fatto accesso al link vincono miracolosamente 100 euro di buoni spesa. È fondamentale non andare oltre, compiendo altri passaggi. Dopo la presunta vittoria, viene richiesta la compilazione di un modulo con i propri dati personali, compreso il numero di carta di credito. Si tratta, evidentemente, di una truffa. Non fidatevi assolutamente della catena in questione, il rischio è di cedere dati personali a chi ha intenzione di truffarvi. Non è altro che una truffa online.

Nel messaggio il logo Esselunga viene rappresentato con cura. La truffa viene nascosta alludendo a un concorso organizzato in occasione del 70esimo anniversario Esselunga. Tuttavia, di anni ne ha 64, perché fondata nel 1957.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora