×

Omicidio di Ilenia Fabbri: ecco dove Barbieri doveva seppellirla

Omicidio di Ilenia Fabbri: Pierluigi Barbieri doveva seppellirla dopo aver messo il cadavere in un trolley ed averne sfigurato il volto con l'acido

Omicidio di Ilenia Fabbri: ecco dove Barbieri doveva seppellirla
Il volto di Ilenia fabbri doveva essere sfigurato con l'acido e trasportato in un trolley

Omicidio di Ilenia Fabbri: Pierluigi Barbieri doveva seppellirla nella buca scavata dal marito, secondo un piano diabolico studiato nei minimi particolari. Quel piano prevedeva l’uccisione di Ilenia per poi metterne il corpo il un trolley. Poi pulire la scena del delitto e portare il cadavere nel posto indicato dal marito della vittima, Nanni.

Barbieri aveva anche acquistato dell’acido: con quello avrebbe sfigurato e reso irriconoscibile la 45enne di Faenza prima della sepoltura nella buca scavata personalmente dal marito.

Omicidio di Ilenia: un racconto agghiacciante

“Dopo averla seppellita dovevo allontanarmi con le bottiglie di acido e il trolley: così mi aveva detto Nanni”. Il tutto con due tentativi di uccidere Ilenia falliti. Le dichiarazioni di Pierluigi Barbieri sulle modalità con cui lui come esecutore e l’ex marito come mandante misero fine alla vita di Ilenia Fabbri sono agghiaccianti.

Lo sono perché la loro meticolosità dà la cifra dell’enormità del crimine che la Procura contesta ai due. Nanni aveva già provato a far uccidere la ex moglie a settembre 2020, ma Barbieri non si era orientato in casa ed aveva desistito. “Quando Nanni ha capito che non l’avevo uccisa abbiamo discusso e poi mi ha spiegato come era fatta l’abitazione. Ci siamo detti che ci saremo sentiti mesi dopo”.

Tre tentativi di ucciderla

Poi il secondo tentativo: “Mi aveva detto che sarebbe arrivato puntuale alle 5.00 ma così non è stato. Le persone iniziavano a vedermi, non sapevo cosa fare, così sono andato via. Ero furibondo”. I due avevano discusso più volte di quei crimini falliti. “Mi ha ribadito che Ilenia non doveva uscire viva da quella casa”. Poi il terzo tentativo e l’imprevisto: la presenza in casa della fidanzata della figlia Arianna. Proprio lei ha fatto saltare il piano e gli alibi. Gli inquirenti di Ravenna sono a caccia di riscontri ed avrebbero già individuato la zona in cui era stata scavata la buca per il corpo di Ilenia.

Contents.media
Ultima ora