Curriculum vitae: un esempio per studenti - Notizie.it
Curriculum vitae: un esempio per studenti
Lavoro

Curriculum vitae: un esempio per studenti

Group of college students in the university amphitheatre, they are sitting and doing an exam. The focus is on the girl in pink t-shirt. [url=http://www.istockphoto.com/search/lightbox/9786738][img]http://dl.dropbox.com/u/40117171/group.jpg[/img][/url]

Il Curriculum Vitae mette in evidenza le proprie capacità personali e professionali. Ecco come scriverlo perché risulti efficace per trovare un lavoro.

Che cosa è il Curriculum vitae? Termine tradotto dal latino che significa “corso della vita e degli studi” (spesso lo si trova scritto in forma abbreviata come “CV”), non è altro che un documento che attesta la propria situazione personale, scolastica e professionale. Ogni persona che è in cerca di occupazione ne deve avere pronta una copia, prontamente aggiornata e ben compilata, se vuole avere maggiori possibilità di successo. Studenti compresi. Uno studente come deve redigere il CV perché risulti efficace agli occhi per esempio di un’azienda?

Prima di andare a vedere nel dettaglio esempi di curricula per le varie categorie di studenti, è bene ricordare che un modello valido da cui partire è sicuramente il cosiddetto CV europeo, formato che si adatta a ogni tipologia di studente. Prevede la suddivisione nelle seguenti categorie:

  • informazioni personali
  • esperienze lavorative
  • formazione e istruzione
  • capacità e competenze personali, relazionali, organizzative, tecniche e artistiche
  • altre capacità e competenze
  • patenti
  • ulteriori informazioni
  • allegati

In fondo al curriculum ci deve essere il consenso al trattamento dei dati personali con la seguente dicitura:

“Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.

lgs. 196 del 30 giugno 2003”.

Nelle informazioni personali non devono mancare, oltre al nome e cognome, l’indirizzo completo di residenza, telefono, mail, nazionalità e data di nascita.

Nella sezione esperienze lavorative è opportuno iniziare con quelle più recenti ed elencare separatamente ciascun impiego ricoperto, indicando in maniera precisa le date di inizio e fine lavoro, i riferimenti del datore di lavoro, il tipo di azienda, il tipo di impiego e le principali mansioni svolte.

Anche in formazione e istruzione vale la stessa regola detta in precedenza, cioè bisogna scrivere prima le informazioni più recenti e descrivere ogni corso svolto con successo.

Nella parte capacità e competenze varie è importante descrivere in modo dettagliato il livello di conoscenza, per esempio delle lingue straniere, oppure dove sono state acquisite tali competenze.

In ulteriori informazioni possiamo inserire, per esempio, eventuali referenze che ci possono servire se si fa un colloquio mirato.

Per studenti liceali minorenni o maggiorenni

Su cosa si deve basare un CV di uno studente che magari si trova all’ultimo anno di liceo? Certamente non sulle esperienze lavorative, che potranno essere limitate o addirittura assenti.

Dunque è meglio concentrarsi inserendo più dettagli possibili circa le competenze personali che riguardano per esempio le lingue straniere. Hai fatto uno scambio culturale dove hai potuto migliorare l’inglese? Allora parlane in modo approfondito. Hai fatto qualche corso specifico al di fuori della scuola? Spiega bene cosa hai fatto e quali sono stati i benefici di cui hai usufruito.

Per studenti universitari

– di Giurisprudenza

Valgono le cose scritte nel paragrafo precedente. Inoltre uno studente iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza può inserire nel proprio CV quale sarà la prosecuzione del proprio percorso universitario, il titolo della tesi se lo ha già scelto e la specializzazione. Davanti a un potenziale datore di lavoro, lo studente dimostrerebbe di avere le idee chiare.

– di Medicina

Uno studente di Medicina, oltre a tenere conto delle stesse cose scritte sopra, dovrebbe porre l’attenzione sugli esami già svolti mettendoli in evidenza, visto che alcuni comportano un lavoro davvero estenuante; in questo modo valorizzerebbe ciò che ha già fatto.

– Economia

Vale lo stesso discorso fatto per gli studenti liceali, in particolare è bene focalizzarsi sulle competenze personali (per es le lingue straniere), tecniche (uso del pc e di programmi specifici) e organizzative (per es la capacità di redigere bilanci e progetti).

– Ingegneria

Vale quanto detto per quelli di Economia, con un’attenzione particolare per le competenze matematiche e l’indirizzo specifico scelto.

Riassumendo qual è la cosa più importante da inserire nel CV per uno studente? Valgono le stesse regole delle altre categorie: partire da una buona base e successivamente essere specifici e dettagliati per ciò che state cercando.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*