×

Denise Pipitone, prosegue il processo a Maria Angioni: giudice rigetta richiesta di proscioglimento

Va avanti il processo nei confronti dell'ex pm Maria Angioni: la richiesta di proscioglimento avanzata dalla Procura è stata rifiutata dal giudice.

Denise Pipitone Maria Angioni

Proseguirà il processo nei confronti di Maria Angioni, l’ex pm imputata per falsa testimonianza nell’ambito delle indagini sul caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004: lo ha deciso il giudice monocratico di Marsala, rigettando la richiesta di proscioglimento avanzata dalla Procura.

Denise Pipitone, va avanti il processo a Maria Angioni

“Il giudice ha ritenuto che le dichiarazioni non possono trattarsi di ritrattazione”, ha fatto sapere il giudice Giusy Monterriccio al termine di una breve camera di consiglio.

Le dichiarazioni spontanee rese da Angioni in apertura d’udienza, venerdì 28 gennaio, “afferiscono all’elemento soggettivo del reato”.

Prosegue quindi il processo nei confronti del magistrato.

Denise Pipitone, le dichiarazioni di Maria Angioni

Aveva denunciato una serie di falle nelle indagini sulla scomparsa di Denise. Ora Maria Angioni, giudice sassarese, è sotto processo a Marsala. Nel corso dell’udienza ha rilasciato lunghe dichiarazioni spontanee, con le quali ha ritrattato le sue precedenti dichiarazioni, che si erano rivelate false e le erano costate l’incriminazione.

L’ex pm ha letto una lunga memoria, spiegando che se avesse avuto a disposizione i documenti dell’inchiesta – quando fu ascoltata in Procura lo scorso maggio – avrebbe rilasciato dichiarazioni diverse.

Contents.media
Ultima ora